Consigli su attrezzatura a un principante

PescaSubacquea.net Forum La community del pescatore subacqueo Primi Passi Consigli su attrezzatura a un principante

Questo argomento contiene 25 risposte, ha 10 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Avvocapo 10 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 11 articoli - dal 16 a 26 (di 26 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #39617

    giosub
    Partecipante

    😀 😀

    #39618

    Max
    Moderatore

    @alfasub wrote:

    @joefish wrote:

    @max wrote:

    @joefish wrote:

    SALVE … quest’anno durante la mia vacanza estiva in Sardegna, non sapendo nulla di pesca subacquea, ma attirato dall’acqua limpida e dai bei fondali del mare sardo, ho deciso di acquistare un fucile subacqueo … la scelta è caduta, condizionato dalla marca e da uno sconto del 20%, su un Cressi SL 55 con riduttore … allontanandomi da zone di balneazione e in prossimità  di scogliere ho provato a farne uso ricavandone ben poco … non sapendo nulla di agguato, aspetto o cattura in tana, sparavo dalla superficie verso il basso inserendo quasi sempre il riduttore e facendo bene attenzione a non infiocinare o arpionare scogli o tutto ciò che non fosse stato un pesce di discrete dimensioni … qualcosa sono riuscito a catturare o meglio “disintegrare” … piccole taglie con grossi sensi di colpa !!! … al mio ritorno a casa son subito corso su internet ad informarmi sulla pesca subacquea in apnea e sono iniziati i dubbi … ho fatto un buon acquisto ? … avrei fatto meglio ad acquistare un arbalete da 75 ? … con molta probabilità  tornerò a praticare pesca subacquea solo l’estate prossima … su una cosa sono comunque già  corso ai ripari : avendo tra l’altro una muta corta da 2 mm, adatta allo snorkelling , ho acquistato cintura e pesi e un buon coltello subacqueo ?! … sto cercando, trovandomi in Abruzzo e non avendo amici che praticano questo meraviglioso sport, di colmare, attraverso letture su internet, le mie lacune sulla pesca subacquea !?!?!? … MI AIUTATE A CAPIRE SE HO FATTO ERRORI O SONO NELLA DIREZIONE GIUSTA ? GRAZIE !!!!!

    Ciao Joe, dunque,
    l’acquisto che hai fatto tu circa SL 50 non è dei migliori. Un consiglio che posso darti io è iniziare con una muta da 5 mm nera(che puoi usare quasi in tutte le stagioni), un fucile da 70/80 sia pneumatico che arbalete è indifferente, dipende dal tuo gusto, un paio di pinne lunghe (es. cressi). Non fossilizzarti sulle marche da VIP, molte marche costano molto ma non sempre danno il giusto rapporto qualità /prezzo. In inverno se puoi segui un corso di apnea (lo fanno a Lanciano) ti servirà  sicuramente per iniziare a praticare la pescasub nel massimo della sicurezza. Poi il resto verrà  da se, ma se hai bisogno di qualche aiuto chiedi pure 😀

    … ciao Max, grazie per il tuo intervento …
    … avevo anch’io, in verità  pensato ad una muta da 5 mm … è consigliabile due pezzi o intera ?, su misura o già  pronta delle varie taglie ?, quali sono le marche migliori ? …
    … per le pinne sento dire un gran bene delle Cressi gara 3000 LD (in negozio mi dicono facciano di più al mio caso le Cressi reaction pro che sul sito della cressi danno anche per apnea ?!?!?!) …
    … per il fucile, immaginando sia da mantenere e non vendere il Cressi SL55 R (completo di fiocine a 3 punte interamente in metallo e fiocina a 4 punte in nylon), avrei pensato a un Cressi Comanche o Geronimo (la differenza di prezzo tra i due non è elevata e il secondo è più nuovo ?!?!?!) … quale sarebbe la misura giusta in considerazione del fondali “poco limpidi” abruzzesi 😕 (solo in estate, ma non sempre, ho l’opportunità  di immergermi nelle splendide acque della Sardegna :D) e della mia totale inesperienza (al momento penso di poter pescare solo sotto costa e di riuscire a stare sui 4-5 mt al massimo :oops:) … in negozio mi hanno consigliato un 90 al posto del più versatile 75 ?!?!?! …
    … per il resto ho: una maschera Omer alien nera; un boccaglio Omer zoom pro, un coltello scuba pro K4, una boa piccola Seac Sub (penso di realizzarmi una plancetta partendo da una surf swim), una cintura in propilene e fibbia inox Tribord con 5 pesi da 1 kg … ho anche: un mutino da 2 mm Tribord per snorkelling; un paio di pinne da snorkelling; un paio di guanti in neoprene Tribord da 3 mm e una rete porta pesci …
    … penso di fare un corso di apnea non tanto per migliorare le mie prestazioni, ma soprattutto per la mia sicurezza (amo tantissimo il mare, ma lo temo dal momento che non dimentico mai che non è il mio ambiente naturale !!!) … per tenermi in forma, avendo passato da poco la cinquantina, vado da un paio di anni in bici da corsa …
    … mi si consiglia anche di trovarmi al più presto un compagno di pesca (per imparare e, soprattutto, per motivi di sicurezza !!!), ma non conosco nessuno dalle mie parti 🙁 e quindi, visto anche l’avvicinarsi della brutta stagione, temo che tornerò in mare soltanto l’anno prossimo … CHE PECCATO !!! 😥
    … vi prego di scusarmi se mi sono dilungato un po’ troppo (ripetendo tra l’altro cose già  dette), ma ho voluto dirvi di me quanto più possibile per presentarmi agli amici del forum …
    … adesso vi saluto e resto in attesa delle vostre risposte …
    … CIAO da Joefish 😉

    allora come detto prima la muta è di due pezzi…su misura sarebbe meglio…ma anche nelle varie taglie va bene…basta che ti vada giusto e non sia larga o troppo stretta…le pinne anche a me hanno consigliato le Cressi gara 3000 LD…il geronimo è il modello dopo il comanche…qundi ha qualche novità …tipo il manico che si può regolare…il 75 è più versatile rispetto a un 90…la bici va benissimo per tenerti in allenamento…comunque il corso di apnea serve oltre che per la sicurezza anche a farti imparare le corette tecniche di respirazione e rilassamento…

    Quoto ed inoltre aggiungo che per le acque abruzzesi ti consiglio un 75. Nella maggior parte dei casi è sempre il 75 che uso quando pesco nel sottocosta

    #39619

    ccco
    Partecipante

    io prenderi un 90. e il55 lo terrei per la tana. pinne questa estate dopo annidi ricerche pareri prove dubbi domande e perplessità  ho acquistato le gara3000ld….che dire…ottime.
    ho fatto anchequalche discesa sul filo dei 26-28 metri (non a pesca) e si comportano stupendamente!!!

    per le mute io ne consiglio sempre 2. le mie sono:
    inverno: 7mm spaccato/foderata la giacca e 5 mm il pantalone spaccato/foderato
    estate: 3 mm spaccato/foderata.
    +’ un corpetto da mettere a cavallo tra le stagioni.

    #39620

    joefish
    Partecipante

    @max wrote:

    @alfasub wrote:

    @joefish wrote:

    @max wrote:

    @joefish wrote:

    SALVE … quest’anno durante la mia vacanza estiva in Sardegna, non sapendo nulla di pesca subacquea, ma attirato dall’acqua limpida e dai bei fondali del mare sardo, ho deciso di acquistare un fucile subacqueo … la scelta è caduta, condizionato dalla marca e da uno sconto del 20%, su un Cressi SL 55 con riduttore … allontanandomi da zone di balneazione e in prossimità  di scogliere ho provato a farne uso ricavandone ben poco … non sapendo nulla di agguato, aspetto o cattura in tana, sparavo dalla superficie verso il basso inserendo quasi sempre il riduttore e facendo bene attenzione a non infiocinare o arpionare scogli o tutto ciò che non fosse stato un pesce di discrete dimensioni … qualcosa sono riuscito a catturare o meglio “disintegrare” … piccole taglie con grossi sensi di colpa !!! … al mio ritorno a casa son subito corso su internet ad informarmi sulla pesca subacquea in apnea e sono iniziati i dubbi … ho fatto un buon acquisto ? … avrei fatto meglio ad acquistare un arbalete da 75 ? … con molta probabilità  tornerò a praticare pesca subacquea solo l’estate prossima … su una cosa sono comunque già  corso ai ripari : avendo tra l’altro una muta corta da 2 mm, adatta allo snorkelling , ho acquistato cintura e pesi e un buon coltello subacqueo ?! … sto cercando, trovandomi in Abruzzo e non avendo amici che praticano questo meraviglioso sport, di colmare, attraverso letture su internet, le mie lacune sulla pesca subacquea !?!?!? … MI AIUTATE A CAPIRE SE HO FATTO ERRORI O SONO NELLA DIREZIONE GIUSTA ? GRAZIE !!!!!

    Ciao Joe, dunque,
    l’acquisto che hai fatto tu circa SL 50 non è dei migliori. Un consiglio che posso darti io è iniziare con una muta da 5 mm nera(che puoi usare quasi in tutte le stagioni), un fucile da 70/80 sia pneumatico che arbalete è indifferente, dipende dal tuo gusto, un paio di pinne lunghe (es. cressi). Non fossilizzarti sulle marche da VIP, molte marche costano molto ma non sempre danno il giusto rapporto qualità /prezzo. In inverno se puoi segui un corso di apnea (lo fanno a Lanciano) ti servirà  sicuramente per iniziare a praticare la pescasub nel massimo della sicurezza. Poi il resto verrà  da se, ma se hai bisogno di qualche aiuto chiedi pure 😀

    … ciao Max, grazie per il tuo intervento …
    … avevo anch’io, in verità  pensato ad una muta da 5 mm … è consigliabile due pezzi o intera ?, su misura o già  pronta delle varie taglie ?, quali sono le marche migliori ? …
    … per le pinne sento dire un gran bene delle Cressi gara 3000 LD (in negozio mi dicono facciano di più al mio caso le Cressi reaction pro che sul sito della cressi danno anche per apnea ?!?!?!) …
    … per il fucile, immaginando sia da mantenere e non vendere il Cressi SL55 R (completo di fiocine a 3 punte interamente in metallo e fiocina a 4 punte in nylon), avrei pensato a un Cressi Comanche o Geronimo (la differenza di prezzo tra i due non è elevata e il secondo è più nuovo ?!?!?!) … quale sarebbe la misura giusta in considerazione del fondali “poco limpidi” abruzzesi 😕 (solo in estate, ma non sempre, ho l’opportunità  di immergermi nelle splendide acque della Sardegna :D) e della mia totale inesperienza (al momento penso di poter pescare solo sotto costa e di riuscire a stare sui 4-5 mt al massimo :oops:) … in negozio mi hanno consigliato un 90 al posto del più versatile 75 ?!?!?! …
    … per il resto ho: una maschera Omer alien nera; un boccaglio Omer zoom pro, un coltello scuba pro K4, una boa piccola Seac Sub (penso di realizzarmi una plancetta partendo da una surf swim), una cintura in propilene e fibbia inox Tribord con 5 pesi da 1 kg … ho anche: un mutino da 2 mm Tribord per snorkelling; un paio di pinne da snorkelling; un paio di guanti in neoprene Tribord da 3 mm e una rete porta pesci …
    … penso di fare un corso di apnea non tanto per migliorare le mie prestazioni, ma soprattutto per la mia sicurezza (amo tantissimo il mare, ma lo temo dal momento che non dimentico mai che non è il mio ambiente naturale !!!) … per tenermi in forma, avendo passato da poco la cinquantina, vado da un paio di anni in bici da corsa …
    … mi si consiglia anche di trovarmi al più presto un compagno di pesca (per imparare e, soprattutto, per motivi di sicurezza !!!), ma non conosco nessuno dalle mie parti 🙁 e quindi, visto anche l’avvicinarsi della brutta stagione, temo che tornerò in mare soltanto l’anno prossimo … CHE PECCATO !!! 😥
    … vi prego di scusarmi se mi sono dilungato un po’ troppo (ripetendo tra l’altro cose già  dette), ma ho voluto dirvi di me quanto più possibile per presentarmi agli amici del forum …
    … adesso vi saluto e resto in attesa delle vostre risposte …
    … CIAO da Joefish 😉

    allora come detto prima la muta è di due pezzi…su misura sarebbe meglio…ma anche nelle varie taglie va bene…basta che ti vada giusto e non sia larga o troppo stretta…le pinne anche a me hanno consigliato le Cressi gara 3000 LD…il geronimo è il modello dopo il comanche…qundi ha qualche novità …tipo il manico che si può regolare…il 75 è più versatile rispetto a un 90…la bici va benissimo per tenerti in allenamento…comunque il corso di apnea serve oltre che per la sicurezza anche a farti imparare le corette tecniche di respirazione e rilassamento…

    Quoto ed inoltre aggiungo che per le acque abruzzesi ti consiglio un 75. Nella maggior parte dei casi è sempre il 75 che uso quando pesco nel sottocosta

    … CIAO a voi tutti e grazie per i preziosissimi consigli, ma orientarsi nel mare delle offerte commerciali per un neofita è molto complicato e penso dobbiate sopportarmi ancora con le mie domande 😳
    … a proposito di ciò che suggeriva Max, il negoziante, infatti, mi consigliava inizialmente il 75 per pescare dalle nostre parti, ma mi dava per buono anche il 90 visto che avrei avuto anche la possibilità  di pescare nelle acque limpide della Sardegna … ora mi chiedo, data anche la mia inesperienza (non mi sentirei al momento di avventurarmi oltre il “sotto costa” nenche in Sardegna) è il caso di scegliere un 90 per le sole due settimane di pesca (e vacanza con la famiglia :!:) in acque “migliori” delle nostre ?
    … se continuo a girare intorno all’argomento arbalete è perchè mi ritrovo già  con un oleo 55 “da tana” (soltanto ???), devo acquistare muta e pinne e vista la spesa che sono chiamato presumibilmente ad affrontare vorrei centrare i prossimi acquisti (è questo il motivo per cui tralascerei il collaudatissimo comanche e prenderei il geronimo perchè più nuovo tecnologicamente parlando) … SBAGLIO ???

    PS … nessuno mi offre la sua compagnia per una uscita di pesca ??? 🙁

    #39621

    alfasub
    Partecipante
    #39622

    joefish
    Partecipante
    #39623

    Avvocapo
    Partecipante

    Se tu sei orientato verso i cressi prendi il geronimo è un bel fucile molto curato nei dettagli e anche bello esteticamente…

    #39624

    joefish
    Partecipante

    @avvocapo wrote:

    Se tu sei orientato verso i cressi prendi il geronimo è un bel fucile molto curato nei dettagli e anche bello esteticamente…

    😉 grazie del consiglio … infatti penso proprio che alla fine opterò per il geronimo lasciando perdere il comanche … il problema è capire se prendere un 90 (per pescare nelle limpide acque della Sardegna in cui però mi immergo soltanto nei periodi, purtroppo brevi :(, di vacanza, ma che in Abruzzo scarseggiano) o un 75 (forse migliore per il nostro spesso torbido, ma comunque bello, mare) … ancora dubbi quindi 😕
    sto comunque cominciando a pensare che prima ancora del fucile avrò da sistemare nell’ordine i capitoli pinne (cressi 3000 ld) e muta (da 5 mm, ma di che marca ?) … senza tralasciare la necessità  di partecipare ad un corso di apnea !!!
    ciao e a presto 😀

    #39625

    Avvocapo
    Partecipante

    Guarda io tra 75 e 90 prenderei un 90;è vero che il 75 nel torbido va meglio ma riesci a pescarci anche con il 90 che alla fine ti permette qualche tiro più lungo e alla fine cn questa misura cn un po di dimestichezza riesci a praticare aspetto agguato e perchè no anche qualche tiro in tana..per quanto riguarda le pinne le cressi gara 3000 ld sn ottime…per la muta vedi un po io posseggo una omer 5mm brown mimetic e devo dire che mi trovo bene…sicuramente queste mute interno in spaccato sn un po più difficili da indossare,devi ricorrere ad acqua e sapone ma una volta addosso sn proprio calde…..

    #39626

    joefish
    Partecipante

    @avvocapo wrote:

    Guarda io tra 75 e 90 prenderei un 90;è vero che il 75 nel torbido va meglio ma riesci a pescarci anche con il 90 che alla fine ti permette qualche tiro più lungo e alla fine cn questa misura cn un po di dimestichezza riesci a praticare aspetto agguato e perchè no anche qualche tiro in tana..per quanto riguarda le pinne le cressi gara 3000 ld sn ottime…per la muta vedi un po io posseggo una omer 5mm brown mimetic e devo dire che mi trovo bene…sicuramente queste mute interno in spaccato sn un po più difficili da indossare,devi ricorrere ad acqua e sapone ma una volta addosso sn proprio calde…..

    se non sono indiscreto la omer 5mm brown mimetic dove l’hai presa (on line?) e quanto l’hai pagata ?

    #39627

    Avvocapo
    Partecipante

    guarda io la stavo ritirando da nautica mancini mi pare costasse 175 euro dato che su Crotone me ne avevano chiesto oltre 200 euro poi sn riuscito a prenderla in un negozio di un amico in provincia di KR e sn riuscito ad averla allo stesso prezzo e lo anche misurata…cmq il prezzo di questa muta è intorno ai 175-180 euro…il prezzo per ora piu competitivo è quello di nautica mancini

Stai vedendo 11 articoli - dal 16 a 26 (di 26 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.