fucile arbalete

Questo argomento contiene 20 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da  parasaula 2 mesi, 1 settimana fa.

Stai vedendo 6 post - dal 16 a 21 (di 21 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #373291

    zavorra
    Partecipante

    quindi se sparo con il braccio non teso do quell attimo al pesce di schivare?

    no, ma magari non irrigidisci bene polso e braccio e il rinculo (comunque è un 110 con elastici da 18 al 350%) ti fa essere un po’ meno preciso.
    Infatti sui tiri piazzati vai bene
    #373292

    parasaula
    Partecipante

    ho capito ora devo intanto devo rendere negativa la punta del fucile quando e carico giusto?

    e quindi montare un elastico circolare e meglio progressivo o rapido?

     

    #373295

    Capitan Simon
    Partecipante

    Qualche considerazione da chi ha fatto del perfezionamento del proprio arbalete una fissa mentale:
    – se elastici in linea, tagliati e legati con lunghezze identiche al mm. Se circolare, bilanciato perfettamente tra i due “rami” al momento del caricamento, magari aiutandosi con delle spennellate sull’elastico.
    -?impugnatura adattata alla propria mano. Gli Omer hanno impugnatura extra maggiorata, usarla se di ha la manona. Nel caso agire con guaina autoagglomerante o altro. L’importante è stringere bene l’impugnatura in modo che il grilletto appoggi in mezzo al polpastrello dell’indice. In caso contrario i tiri finiranno acdestra o a sinistra.
    – elastici bilanciati con l’asta. Inutile voler spingere un’asta leggera con elastici troppo potenti e vice versa.
    A quel punto, trovata l’asta, fucile equilibrato con quell’asta: la punta del fucile caricato e impugnato con le dita semi aperte, deve scendere lentamente. Altrimenti il fucile col tiro si impennerà troppo e il tiro ne risulterà deviato in verticale.
    Ovvio che in un tiro calmo, ideale, magari potremmo “coprire” eventuali magagne del fucile con una presa perfettamente salda, braccio ben impostato etc. Ma per avere un fucile che tiri perfettamente dove vogliamo “quasi” sempre, questi sono i punti principali da cui passare 😉

    #373296

    Capitan Simon
    Partecipante

    ho capito ora devo intanto devo rendere negativa la punta del fucile quando e carico giusto?

    e quindi montare un elastico circolare e meglio progressivo o rapido?

    Leggermente negativa, non troppo, altrimenti ti si stancherà presto il braccio e il risultato sarà comunque padelle! 🙂

    Per il tipo di elastici, dipende dai tuoi gusti: reattivi per tiro fulmineo ma rinculo più netto. Progressivi – veri – per poterli tirare a fattori maggiori con pari fatica, quindi con più corsa utile ma con rinculo più gestibile.
    Sembrano andar per la maggiore i reattivi, io preferisco i progressivi, ma da anni non trovo più un buon progressivo… 🙁

    #373303

    parasaula
    Partecipante

    salve a tutti

    ringrazio tutti per il tempo e i consigli che mi avete dato cosi mi sono un po documentato e sono arrivato a una conclusione penso giusta

    quindi mi sto regalando un roi michelangelo 85 demo 2 inverter spero di aver fatto un agiusta scelta per il mio 110 cerchero un impostazione adatta e forse lo vendero’ o lo terro’ come secondo fucile

    #373304

    parasaula
    Partecipante

    appena mi arriva lo vado a provare anche con mare forza 10 ihihihihihihi “scherzo” e vi faccio sapere tutti i risultati speriamo bene

     

Stai vedendo 6 post - dal 16 a 21 (di 21 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.