Primo TOPIC – PRIME DOMANDE – Attrezzatura Principiante

PescaSubacquea.net Forum La community del pescatore subacqueo Primi Passi Primo TOPIC – PRIME DOMANDE – Attrezzatura Principiante

Questo argomento contiene 57 risposte, ha 10 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Cavallo_Selvaggio 11 anni, 1 mese fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 58 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #705

    Gi4nlu
    Partecipante

    Come preannunciato nel topic di presentazione sono un principiante, anzi, un ASPIRANTE principiante!!

    Ma facciamo un pò di chiarezza, così che possiate darmi una mano.

    Prima di scrivere questo topic, infatti, ho provveduto a dare una lettura generale alle sezioni inerenti le tecniche di pesca, leggere qualche topic circa le attrezzature e contattare tramite msn il “CAPO” (Ryo) così da inziare a shackerare un pò le nozioni base e valutare ciò che più ad intuito si avvicina alla mia ipotetica tecnica di pesca.

    Da quel che ho capito i fucili si distinguono in 2 categorie principali:

    – Arbalete
    – Oleopneumatici

    E da quel che ho appreso l’Arbalete è più indicato ad un principiante come me in quanto gli altri o sono troppo potenti oppure richiedono troppa manutenzione con il rischio di rompersi troppo facilmente.
    Dato che le mie battute di pesca non so quanto potranno essere frequenti, per quel che mi riguarda è molto meglio investire in un fucile che posso preservare nel tempo con più facilità .

    Dunque vado cercando un “Primo” fucile che non mi costringa ad acquistarne un secondo in un arco di tempo troppo ristretto.

    Ho appreso inoltre che le “lunghezze” dei fucili implicano diverse varianti che ancora mi sono poco chiare, ma molto grossolanamente ho individuato come :

    – potenza
    – tecnica di pesca e condizione dell’area di pesca

    Mi sarebbe utile se poteste postarmi dei link di discussioni in cui si è già  dibattuto di questi argomenti in maniera approffondita, oppure riportaste qui le nozioni FONDAMENTALI che ogni sub dovrebbe conoscere sulle attrezzature! (Vi ringrazio.. sono pretenzioso!! 😀 )

    Per quanto riguarda le tecniche di pesca sono riuscito a farmi un’idea, anche se ovviamente sarebbe opportuno studiare e provare! (tra il dire e il fare c’è di mezzo.. il mare!! )

    Dato che non possiedo gommone, o qualsiasi altro mezzo galleggiante (a parte il materassino da spiaggia) mi ritrovo costretto a pescare sottocosta a profondità  medio-basse.
    La cosa, da un certo punto di vista, non mi dispiace dato che non mi fiderei ad andare troppo “lontano” dato che sono poco esperto e poi perchè da quel che ho letto i rischi derivanti dall’apnea e dalla mancanza di esperienza sono sempre in agguato, mi riservo dunque di rimandare a tempi migliori con qualcuno più esperto che mi insegni. 😉

    Ecco che da sempre ciò che ho fatto è stato quello di immergermi a profondità  non troppo elevate e “sfrugugliare” ogni pertugio roccioso alla ricerca di polpi, murene (maledette bastarde), ghiozzi e qualsiasi essere vivente disponibile a subire un assalto dal sottoscritto!! (per il momento solo gli scogli si sono prestati a questa funzione.. 😀 )

    Ad ogni modo qualche tana, nelle zone che conosco, ma sopratutto l’ AGGUATO sono le tecniche che dovrebbero più avvicinarsi in teoria alle mie attitudini.
    La tana, però, rimane sempre una variante rischiosa sopratutto quando non si conosce il posto, e come già  detto non è da considerare l’aspetto primario della pesca che vorrei praticare.

    L’aspetto invece mi fa rimanere un pò perplesso, sopratutto perchè bisogna essere terribilmente allenati!! 😯
    Per quel che mi riguarda 20 secondi e sono già  fuori dall’acqua………..

    Ad ogni modo mi riservo di studiare qualcosa a riguardo e di impratichirmi, ma da quel che ho letto con l’apnea non si scherza.. 😕

    Come avrete capito, dunque, per il momento ciò che più mi interessa è la scelta del fucile. Dato che siamo in periodo estivo l’acquisto della muta vorrei rimandarlo, il cash è ancora poco e spero di cavarmela con una lycra e qualche immersione sottocosta di “prova” fino a che non riesco a organizzarmi per gli acquisti successivi.

    Ad aggiungere ai vari consigli mi sarebbe utile sapere:

    – LE COSE DA NON FARE ASSOLUTAMENTE (l’ABC degli errori più comuni del principiante e assolutamente rischiosi per la propria e l’altrui incolumità )

    – Una volta sparato il pesce (speriamo presto.. ) come si leva dalla fiocina e dove lo si ripone per continuare la pesca?

    – Consigli sulle pinne da comprare. (attualmente ho delle Cressi modello Rondinella ma non so se vadano bene.. per arrivare sul fondo ci vuole un’eternità  😯 )

    – I pesi, anche se non si ha la muta, sono da comprare?

    – Consigli (e o insulti) vari ed eventuali!! 😀

    Ho ancora molte domande in serbo per voi… su su, fatevi avanti!! 8)

    #36417

    Ryo
    Amministratore del forum

    Gianlu innanzitutto complimenti per il tuo approccio preciso e puntiglioso; bisogna essere sempre cauti nell’avvicinarsi alla pesca subacquea e tu hai cominciato perfettemente.
    Per quanto riguarda il fucile, quello che avevo da dirti te l’ho detto in chat: un arbalete 90 o misura intemedia piu bassa, equipaggiato con elastici abbastanza tirati, asta da 6.3 mm e mulinello. E’ un fucile adatto alla maggior parte delle situazioni.
    Riguardo alle domande piu secche.

    @gi4nlu wrote:

    Ad aggiungere ai vari consigli mi sarebbe utile sapere:

    – LE COSE DA NON FARE ASSOLUTAMENTE (l’ABC degli errori più comuni del principiante e assolutamente rischiosi per la propria e l’altrui incolumità )

    – Una volta sparato il pesce (speriamo presto.. ) come si leva dalla fiocina e dove lo si ripone per continuare la pesca?

    – Consigli sulle pinne da comprare. (attualmente ho delle Cressi modello Rondinella ma non so se vadano bene.. per arrivare sul fondo ci vuole un’eternità  😯 )

    – I pesi, anche se non si ha la muta, sono da comprare?

    – Consigli (e o insulti) vari ed eventuali!! 😀

    Ho ancora molte domande in serbo per voi… su su, fatevi avanti!! 8)

    Cose da non fare: iperventilare prima di una immersione, ingozzarsi prima di una battuta di pesca, scendere se non si è rilassati o non ce la sentiamo, andare in acqua quando ancora non siamo guariti completamente da raffreddori, sinusiti o malattie in generale. In generale non bisogna mettersi a rischio. Ti raccomando cmq di leggere, se non l’hai già  fatto, la sezione “sciurezza” e “apena”.

    Una volta sparato il pesce (speriamo presto.. ) come si leva dalla fiocina e dove lo si ripone per continuare la pesca?
    Se ti prendi un arbalete, probabilmente non avrai la fiocina ma l’arpione. Una volta sparato al pesce, l’aletta dell’asta si apre impedendo alla preda di liberarsi. Ti basta afferrare saldamente il pesce (meglio per la testa o le branchie) e chiudere l’aletta per sfilarlo dall’asta. Prima di effettuare questa manovra però io metto sempre prima il pesce nel portapesci (in genere un filo di nylon o un anello di metallo da far passare dentro le branchie); il portapesci che ti consiglio è quello che si mette in cintura, ma potrebbe esserti utile anche uno di quelli che si agganciano al pallone.

    I pesi, anche se non si ha la muta, sono da comprare?
    Ti consiglierei di pensare alla muta prima ancora che al fucile, soprattutto in virtu del fatto che senza la muta probabilmente l’arbalete non lo carichi perchè ti fai male allo sterno. Cmq almeno un mutino di quelli a mezze maniche io te lo consiglierei e a quel punto mi metterei qualche piombo in cintura secondo le regole stabilite qui: http://www.pescasubacquea.net/public/forum/viewtopic.php?t=13

    Consigli sulle pinne da comprare
    Cressi GARA 3000 LD, prezzo tra i 60 e gli 80 eur.
    Sono il miglior compromesso, altrimenti prenditi una pinna lunga della sporasub, la trovi sui 30 eur su tuttopescamere.com o it

    Consigli (e o insulti) vari ed eventuali!!
    Continua cosi e buona pesca 😀

    #36418

    Gi4nlu
    Partecipante

    E grande il capo, mi ha risposto a tempo record ed è sempre disponibile. Bien.. ora lo stresso un altro pò.

    Ti ringrazio per i complimenti, sono fatto così: fino a che non sono padrone della materia mi metto a studiare sempre più per soddisfare la mia curiosità . Non mi piacciono i sentito dire o i consigli tanto per, preferisco fare tesoro delle esperienze altrui e ciò che si potrebbe definire “teorico” per evitare fastidiosi inconvenienti.

    Hai parlato dell’arbalete e della muta.

    Domande:
    – Come si carica l’arbalete?
    – Perchè dovrei farmi male senza la muta?
    – Cosa non fare per evitare di infilzarmi da solo durante il caricamento? (cosa che da quel che ho sentito alcuni tra i più idioti sub hanno fatto… non vorrei far parte della cerchia 😀 )

    #36419

    Ryo
    Amministratore del forum

    @gi4nlu wrote:

    E grande il capo, mi ha risposto a tempo record ed è sempre disponibile. Bien.. ora lo stresso un altro pò.

    Ti ringrazio per i complimenti, sono fatto così: fino a che non sono padrone della materia mi metto a studiare sempre più per soddisfare la mia curiosità . Non mi piacciono i sentito dire o i consigli tanto per, preferisco fare tesoro delle esperienze altrui e ciò che si potrebbe definire “teorico” per evitare fastidiosi inconvenienti.

    Hai parlato dell’arbalete e della muta.

    Domande:
    – Come si carica l’arbalete?
    – Perchè dovrei farmi male senza la muta?
    – Cosa non fare per evitare di infilzarmi da solo durante il caricamento? (cosa che da quel che ho sentito alcuni tra i più idioti sub hanno fatto… non vorrei far parte della cerchia 😀 )

    Sinceramente non ho mai sentito di persone che si sono infilzate con l’arbalete.
    Il caricamento è piuttosto semplice:
    – inserisci l’asta nel meccanismo di sgancio (il verso è uno solo).
    – metti la sicura
    – poggi la parte posteriore del fucile al petto e tiri gli elastici verso di te fino ad agganciare l’archetto o l’ogiva alla tacca dell’asta.

    ….prima di sparare ricordati di togliere la sicura 😀 (io la levo non appena ho caricato il fucile).

    #36420

    Gi4nlu
    Partecipante

    Ecco, come puoi ben vedere, l’ignoranza favorisce la divulgazione delle leggende.

    Me ne hanno raccontate di tutti i colori, circa la pericolosità  del fucile e del suo utilizzo. Forse perchè molti temono questo arcano attrezzo, ma è pur vero che se si utilizza con un pò di cervello i rischi si dimezzano.

    Ora però sta cosa della muta diventa un problema, devo procurarmi almeno un corpetto estivo. 😕

    #36421

    Max
    Moderatore

    @gi4nlu wrote:

    Ecco, come puoi ben vedere, l’ignoranza favorisce la divulgazione delle leggende.

    Me ne hanno raccontate di tutti i colori, circa la pericolosità  del fucile e del suo utilizzo. Forse perchè molti temono questo arcano attrezzo, ma è pur vero che se si utilizza con un pò di cervello i rischi si dimezzano.

    Ora però sta cosa della muta diventa un problema, devo procurarmi almeno un corpetto estivo. 😕

    Ciao Gianlu e benvenuto
    quoto tutto ciò che ha detto Ryo (tranne che per la sicura che io personalmente non uso mai). Lascia perdere il corpetto estivo, non serve a nulla, meglio una muta intera da 3 mm (se vai in acqua solo nella bella stagione).

    #36422

    plongee68
    Partecipante

    e bravo il buon ryo…non si può essere che d’accordo con i tuoi consigli io aggiungerei anche di avere anta tanta pazienza e umiltà , di saper ascoltare i più esperti e di non strafare MAI. Io direi che un fucile da 75cm per iniziare con gomme da 18 e asta da 6.3 sia un buon compromesso, considerando che poi con l’andare del tempo arriverà  un 100 e magari anche un 110 con doppia gomma…. 😛 😛 😛

    #36423

    Gi4nlu
    Partecipante

    @plongee68 wrote:

    e bravo il buon ryo…non si può essere che d’accordo con i tuoi consigli io aggiungerei anche di avere anta tanta pazienza e umiltà , di saper ascoltare i più esperti e di non strafare MAI. Io direi che un fucile da 75cm per iniziare con gomme da 18 e asta da 6.3 sia un buon compromesso, considerando che poi con l’andare del tempo arriverà  un 100 e magari anche un 110 con doppia gomma…. 😛 😛 😛

    100 e 110, che differenza intercorre tra questi due fucili e il 75 o 90 ?

    #36424

    plongee68
    Partecipante

    il 100 ha il fusto lungo un metro ed è una misura che va bene sia per l’aspetto che per l’agguato anche profondi, il 110 con doppio elastico è un fucile prettamente da aspetto profondo, molto potente e che può dare qualche piccola difficoltà  nel caricarlo se non si ha la dovuta esperienza. Lo si usa per tiri molto lunghi e su prede di un certo valore e dimensione altrimenti si rischia di fare come rambo!!!!!!!!

    #36425

    plongee68
    Partecipante

    il 75 è il classico fucile polivalente che va bene per l’agguato e l’aspetto di superficie e al limite anche per la pesca in tana, il 90 diciamo che presenta le stesse caratteristiche ma è meno sfruttabile in tana e nelle zone dove si sta nello stretto e c’è bisogno di molta maneggevolezza, e la sua potenza è di poco superiore al 75 e di poco inferiore al 100, diciamo che è una misura come dire ibrida. 8) 8)

    #36426

    Ryo
    Amministratore del forum

    @plongee68 wrote:

    il 100 ha il fusto lungo un metro ed è una misura che va bene sia per l’aspetto che per l’agguato anche profondi, il 110 con doppio elastico è un fucile prettamente da aspetto profondo, molto potente e che può dare qualche piccola difficoltà  nel caricarlo se non si ha la dovuta esperienza. Lo si usa per tiri molto lunghi e su prede di un certo valore e dimensione altrimenti si rischia di fare come rambo!!!!!!!!

    Quoto plongee…e aggiungo che io uso il 110 indistintamente per ogni tipo di pesca….e i risultati si vedono…. hahahaha

    #36427

    Gi4nlu
    Partecipante

    MMMM… non vedo l’ora di provare 😈

    #36428

    sevenice
    Partecipante

    @ryo wrote:

    @plongee68 wrote:

    il 100 ha il fusto lungo un metro ed è una misura che va bene sia per l’aspetto che per l’agguato anche profondi, il 110 con doppio elastico è un fucile prettamente da aspetto profondo, molto potente e che può dare qualche piccola difficoltà  nel caricarlo se non si ha la dovuta esperienza. Lo si usa per tiri molto lunghi e su prede di un certo valore e dimensione altrimenti si rischia di fare come rambo!!!!!!!!

    Quoto plongee…e aggiungo che io uso il 110 indistintamente per ogni tipo di pesca….e i risultati si vedono…. hahahaha

    si ma tu sei gayo pero’ 😀 😀 😀 😀

    anche per me il 90 è il fucile piu’ versatile ……

    per i motivi che avete detto entrambi !!!!!

    #36429

    Gi4nlu
    Partecipante

    @sevenice wrote:

    @ryo wrote:

    @plongee68 wrote:

    il 100 ha il fusto lungo un metro ed è una misura che va bene sia per l’aspetto che per l’agguato anche profondi, il 110 con doppio elastico è un fucile prettamente da aspetto profondo, molto potente e che può dare qualche piccola difficoltà  nel caricarlo se non si ha la dovuta esperienza. Lo si usa per tiri molto lunghi e su prede di un certo valore e dimensione altrimenti si rischia di fare come rambo!!!!!!!!

    Quoto plongee…e aggiungo che io uso il 110 indistintamente per ogni tipo di pesca….e i risultati si vedono…. hahahaha

    si ma tu sei gayo pero’ 😀 😀 😀 😀

    anche per me il 90 è il fucile piu’ versatile ……

    per i motivi che avete detto entrambi !!!!!

    Sevenice sto guardando i tuoi video, spero di poter emulare qualche impresa!

    #36430

    dusk
    Partecipante

    gianluca solitamente si inizia con un 75
    visto che stai in sardegna prendi anche un 90 uno semplice in alluminio con elastici da 16 e asta da 6 o 6,5 😉
    poi col tempo passerai a misure piu lunghe 😉

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 58 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.