Dentice

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  murgiu 6 anni, 4 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #12167

    Ste
    Amministratore del forum

    Il dentice è un pesce appartenente alla famiglia degli sparidi ed è molto comune nei nostri mari. Ha delle carni di ottima qualità  ed è dunque una preda molto ambita.

    Classificazione scientifica:
    Dominio: Eukaryota
    Regno: Animalia
    Sottoregno: Eumetazoa Bilateria
    Phylum: Chordata
    Subphylum: Vertebrata
    Superclasse : Gnathostomata
    Classe: Actinopterygii
    Sottoclasse: Osteichthyes
    Superordine: Acanthopterygii
    Ordine: Perciformes
    Sottordine: Percoidei
    Famiglia: Sparidae
    Genere: Dentex
    Specie: Dentex dentex

    Morfologia, habitat e abitudini alimentari:

    Il dentice vive solitamente entro i 100 metri di fondo, solitamente misto roccia/sabbia, ma frequenta anche zone di poseidonia soprattutto se queste sono alternate a zone rocciose. Ha una livrea che varia durante la sua vita. Gli esemplari giovani hanno infatti un colore marron/azzurro, mentre da adulti hanno un colore più grigio/azzurro e presentano dei punti neri e blu che scompaiono subito dopo la morte. Il colore di fondo è comunque argento. Presenta un corpo alto e ovale, occhi piccoli, bocca grande con denti robusti e affilati. Le pinne pettorali sono di colore rosato. Si nutre di altri pesci, molluschi e cefalopodi. Le dimensioni dei dentici arrivano al massimo a circa 1 metro per 20kg di peso. Solitamente gli esemplari giovani tendono a stare in gruppi, mentre da adulti hanno un comportamento più solitario. E’ un pesce abbastanza territoriale e di solito è raro trovarlo in pochi metri di fondo. Solitamente vive oltre i 10-15 metri.

    Riproduzione: Avviene in periodo primaverile e i dentici appena nati si vedono in periodo estivo.

    La taglia minima di legge è 15 cm (per la Sardegna 30 cm). Il consiglio è quello di effettuarne la cattura sempre sopra i 30 cm. E’ un pesce molto difficile da catturare, sia per la sua diffidenza, sia per il fatto che come detto in precedenza è raro trovarlo in pochi metri di fondo. Solitamente, essendo un pesce territoriale, se incuriosito dalla nostra presenza tende a voler controllare il suo territorio anche se è complesso portarlo a distanza per poter effettuare il tiro e normalmente concede al massimo 1 opportunità  di tiro dopo un buon aspetto. Se questa viene fallita, è difficile che il dentice possa avvicinarsi nuovamente.

    Fonte immagini: it.wikipedia.org e http://www.naturamediterraneo.com

    #300664

    murgiu
    Partecipante

    quest’estate se ne strappo smetto di pescare

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.