Notizie

Qui troverete tutte le notizie e le ultime novità nel mondo della pesca subacquea, inclusi gli articoli e le normative da altri siti di rilievo.

  • Incontro al Comando Generale di una delegazione dell'Associazione UNSI
    on 23 Giugno 2021 at 9:06

    Categoria: Eventi, AttivitàLuogo: RomaLo scorso 21 giugno presso la sede del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera,  alla presenza del Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, si è tenuto un incontro con una rappresentanza dell'Associazione "Unione Nazionale Sottufficiali Italiani"- (UNSI) e i famigliari dei compianti Sottufficiali Salvatore Scilanga e Giuseppe Schioppa.Nel corso dell'incontro, che ha permesso di attestare ulteriormente la vicinanza del Corpo a realtà associative del personale come UNSI, l'Ammiraglio Pettorino ha altresì rivolto un pensiero particolare al Maresciallo Salvatore Scilanga in servizio alla Guardia Costiera di Crotone, prematuramente scomparso nell'aprile 2020 a causa del Covid, stringendosi idealmente alla vedova Scilanga che, insieme alle figlie Teresa e Maria, ha preso parte all'incontro. Al termine di quest'ultimo, i Presidenti territoriali UNSI Vito Impagliazzo (Ischia) e Giuseppe Capolongo (Cosenza), nell'esprimere parole di ringraziamento per l'accoglienza ricevuta, hanno fatto omaggio all'Ammiraglio Pettorino, di una targa attestante la stima dell'Associazione.

  • La giornalista Donatella Bianchi in visita al Comando Generale
    on 23 Giugno 2021 at 9:06

    Categoria: Attività, EventiLuogo: RomaNei giorni scorsi la giornalista, scrittrice e conduttrice televisiva Donatella Bianchi è stata ospite presso il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera.Ad accoglierla, il Comandante Generale Ammiraglio Giovanni Pettorino.L'incontro ha rappresentato un momento di confronto e di dialogo tra l'Ammiraglio Pettorino e la nota conduttrice televisiva, segno tangibile del rapporto di amicizia istituzionale che la unisce alla Guardia Costiera.Nell'occasione Donatella Bianchi – che dal 2014 ricopre anche la carica di Presidente del WWF Italia – ha ringraziato la Guardia Costiera per il costante impegno profuso a tutela dell'ambiente marino e costiero, che rappresenta una missione condivisa.Al termine della visita la giornalista ha ringraziato l'Ammiraglio Pettorino per l'accoglienza ricevuta, rinnovando l'impegno a portare avanti progettualità concrete per "navigare assieme" e diffondere una sana "cultura del mare", finalità che il Corpo promuove anche attraverso le tante iniziative di comunicazione curate dal Comando generale.

  • Il Comandante Generale in visita ai Comandi della Sicilia Occidentale
    on 23 Giugno 2021 at 9:05

    Data: 23/06/2021 00:00:00Categoria: Attività, EventiLuogo: SiciliaNei giorni scorsi - dal 17 al 19 giugno - il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, si è recato in visita presso alcuni Comandi territoriali della Sicilia Occidentale, accompagnato dal Direttore Marittimo, Contrammiraglio Roberto Isidori.Il primo Comando visitato - il 17 giugno - è stato quello di Gela, sede di Capitaneria di porto, dove il Comandate Generale è stato accolto dal Capo del Compartimento marittimo, il Capitano di Fregata Giuseppe Donato. La visita è proseguita presso l'Ufficio Circondariale marittimo di Licata e presso la Capitaneria di porto di Porto Empedocle e, l'indomani 18 giugno, presso l'Ufficio circondariale marittimo di Sciacca. Comandi, questi, in cui l'Ammiraglio Pettorino è stato accolto dai Comandanti dei rispettivi Uffici circondariali marittimi incontrando il personale in forza agli stessi, alla presenza del Capo del compartimento marittimo di Porto Empedocle, il Capitano di Fregata Fabio Serafino. Sempre nella giornata del 18 giugno, l'Ammiraglio Pettorino ha poi visitato l'Ufficio circondariale marittimo di Marsala, accolto dal titolare dell'ufficio e dal Capo del compartimento marittimo di Trapani, Capitano di Vascello Paolo Marzio. A seguire, il Comandante generale si è recato presso la Capitaneria di porto di Mazara del Vallo, dove ha trovato ad attenderlo il Capitano di fregata Vincenzo Cascio, Capo del Compartimento marittimo.In tutti i Comandi territoriali visitati, il Comandante Generale ha voluto incontrare il personale dipendente, oltreché approfondire le principali attività svolte a livello locale, come pure le peculiarità e le complessità dei territori.Nella circostanza degli incontri col personale, l'Ammiraglio Pettorino ha manifestato il proprio apprezzamento per l'impegno profuso nel garantire la tutela dell'ambiente marino e la salvaguardia della vita umana in mare; attività, queste, che verranno intensificate con l'avvio dell'operazione "Mare Sicuro", mirata a innalzare il livello di sicurezza in mare e lungo le spiagge per l'intera stagione estiva in un territorio caratterizzato da un'elevata presenza turistica e da numerose località di particolare pregio ambientale.Il 19 giugno - infine - la visita del Comandante Generale è proseguita presso la Delegazione di spiaggia di San Vito Lo Capo, per poi concludersi presso l'Ufficio locale marittimo di Castellammare del Golfo; località, queste, ove il Comandante Generale è stato ricevuto dai rispettivi titolari di Uffici marittimi.

  • Rinnovato il Protocollo di intesa tra Guardia Costiera e Croce Rossa Italiana
    on 23 Giugno 2021 at 7:51

    Categoria: Attività, EventiLuogo: RomaNella giornata di ieri, presso la sede del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto in Roma, è stato sottoscritto il Protocollo d'Intesa fra la Guardia Costiera e la Croce Rossa Italiana, siglato dal Comandante Generale del Corpo, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino e dal Presidente nazionale della CRI, dott. Francesco Rocca. In virtù degli accordi stabiliti nel Protocollo, gli Operatori Polivalenti di Salvataggio in Acqua della Croce Rossa sono autorizzati a operare come supporto a bordo delle unità aeronavali della Guardia Costiera impegnate in attività di salvaguardia della vita umane in mare, con uno scambio formativo tra il personale della Croce Rossa e della Guardia Costiera.Similmente agli anni passati, al Protocollo faranno seguito altri accordi di collaborazione che verranno stipulati localmente dalle singole Capitanerie di porto operanti su tutto il territorio nazionale.A conclusione dell'incontro il dott. Rocca ha ringraziato l'Ammiraglio Pettorino, esprimendo parole di compiacimento per il rinnovo di questo importante e consolidato rapporto, che consente di essere ancora più efficaci in caso di emergenza in mare.

  • Gare Pesca Sub, Assoluto 2021: Stravince De Mola, 2° Puretti, 3° Dessì. Fanito Campionessa Femminile, 2a Cara, 3a Ferrari
    by Redazione Apnea Magazine on 19 Giugno 2021 at 19:34

    Giacomo ha nettamente dominato anche la seconda frazione di gara, portando la peso una cernia bianca di oltre 11 kg (che sarà anche la preda più grande del campionato), una cernia dorata, due capponi (di cui uno di oltre 1 chilo e 300 grammi), 3 mostelle e una grossa corvina da 1 kg e 850 grammi. Apnea Magazine

  • Gare Pesca Sub, Assoluto 2021: De Mola Vince la 1a, poi Puretti e Cubiciotto
    by Redazione Apnea Magazine on 18 Giugno 2021 at 20:31

    Dopo l'anno di sospensione imposto dalla pandemia nel 2020, quest'anno ritorna il Campionato Assoluto di Pesca in Apnea e si ricomincia esattamente da dove ci eravamo lasciati, ovvero dalla lotta tra Giacomo De Mola e Luigi Puretti... Apnea Magazine

  • La Guardia Costiera illustra compiti istituzionali ed attività del corpo ai frequentatori del secondo corso di addestramento base di Frontex
    on 17 Giugno 2021 at 12:23

    Data: 17/06/2021 00:00:00Categoria: Eventi, AttivitàLuogo: Bari​Dal 26 al 30 aprile i 165 frequentatori del Secondo Corso di addestramento Base dello Standing Corps dell'European Border and Coast Guard Agency – Frontex hanno svolto una field visit a bordo di Nave Luigi Dattilo e presso la sede della Direzione Marittima di Bari - 6° M.R.S.C. Centro Secondario di Soccorso Marittimo.Nell'occasione, i trainees del Corso di addestramento di Frontex, iniziato lo scorso ottobre presso la Legione Allievi della Guardia di Finanza di Bari, accompagnati dal Capitano di Fregata Paolo Majoli, Frontex Commander e coordinatore del corso per conto dell'Agenzia Europea Frontex, hanno avuto l'opportunità di effettuare un'intensa attività di familiarizzazione con uomini e mezzi della Guardia Costiera Italiana. L'attività è iniziata con una prima fase a bordo di Nave Dattilo dove, accolti dal Comandante, Capitano di Fregata Antonio Miniero, i corsisti hanno assistito ad un breve briefing operativo, curato da Ufficiali provenienti dal Comando Generale, per illustrare l'organizzazione ed i compiti istituzionali del Corpo, che rispondono ad 8 delle 11 funzioni di Guardia Costiera stabilite dalla normativa europea (cd. Coast Guard functions). Successivamente, l'equipaggio di Nave Dattilo ha mostrato loro le caratteristiche tecniche e le capacità operative della nave prima di lasciare spazio al video collegamento con il Centro Operativo Nazionale Guardia Costiera – M.R.C.C. di Roma, per approfondire la conoscenza delle numerose attività svolte dalla Guardia Costiera.  L'attività è proseguita con un'uscita in mare, durante la quale i frequentatori hanno potuto assistere alle evoluzioni delle unità veloci della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza e ad una dimostrazione delle rispettive capacità nautiche e di impiego. Rientrati in porto, presso la sede della Direzione Marittima di Bari, accolti dal personale del Reparto Operativo, i corsisti hanno visitato la Sala Operativa ed effettuato una visita virtuale alla sede della stazione satellitare del Corpo, sede del Cospas-Sarsat: esempio unico sul territorio nazionale di sito satellitare dedicato al S.A.R., dotato di moderni apparati tecnologici necessari a condurre le attività di ricezione, valorizzazione e trattazione dei segnali di allarme satellitari per la salvaguardia della vita umana in mare. La Direttrice del Capacity Building Division dell'Agenzia Frontex, Dottoressa Aija Kalnaja, presente a bordo di Nave Dattilo durante la visita, ha espresso parole di profondo apprezzamento per l'accoglienza accordata ai frequentatori del corso e per l'operatività che la Guardia Costiera italiana.

  • Presentata a Ostia l’Operazione "Mare Sicuro 2021" della Guardia Costiera
    on 16 Giugno 2021 at 12:45

    Categoria: Attività, EventiLuogo: Ostia​Riparte "Mare Sicuro", l'operazione che vede da oltre trent'anni la Guardia Costiera ogni estate al fianco dei cittadini e dei turisti che scelgono le coste e i mari italiani per le proprie vacanze.L'Operazione riparte dal mare di Roma, a Ostia, dove questa mattina - alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Prof. Enrico Giovannini e del Comandante Generale delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, Ammiraglio Giovanni Pettorino – è stata lanciata con la principale finalità di prevenire gli incidenti in mare.Erano altresì presenti, l'Ammiraglio Giuseppe Aulicino, Capo Reparto "Piani e Operazioni" del Comando generale, il Capitano di Vascello Francesco Tomas, Direttore Marittimo del Lazio, la dott.ssa Alessandra de Marco, Direttore dell'Ufficio informazione e comunicazione istituzionale della Presidenza del consiglio dei ministri, oltreché il Capitano di Vascello Antonello D'Amore, Comandante della Guardia Costiera di Fiumicino.Fino al 19 settembre, infatti, oltre 300 mezzi navali e 15 mezzi aerei vigileranno lungo gli 8.000 km di coste del Paese, sul Lago di Garda e sul Lago Maggiore, a garanzia della sicurezza in mare e pronti a intervenire in caso di emergenze. "Ringrazio le donne e gli uomini della Guardia Costiera per il loro impegno che ogni anno, grazie alla campagna 'Mare Sicuro', consente a milioni di turisti di trascorrere le vacanze in condizioni di sicurezza e nel rispetto dell'ambiente marino e delle coste" spiega il Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini. "La salvaguardia delle vite umane e la tutela dell'ecosistema marino - aggiunge il Ministro – rappresentano valori inderogabili che trovano nella Guardia Costiera un baluardo di difesa. La sicurezza e la sostenibilità ambientale passano anche attraverso la promozione della cultura del mare e per questo l'attività della Guardia Costiera riveste una particolare importanza, soprattutto verso i giovani"."Nella stagione estiva appena iniziata, sono stati già diversi i soccorsi che abbiamo prestato a decine di diportisti - afferma l'Ammiraglio Pettorino – molti dei quali evitabili se si fossero tenuti comportamenti più prudenti. È proprio la prevenzione la chiave di volta per ridurre le situazioni di pericolo in mare. La Guardia Costiera parla da anni di cultura del mare, soprattutto ai più giovani, con lo scopo di  diffondere una maggiore consapevolezza dell'importanza di comportamenti responsabili. Lo fa quest'anno anche attraverso una mirata campagna di comunicazione che ha già raggiunto milioni di persone e continuerà a farlo nei prossimi giorni".Un'analisi dei dati della scorsa stagione estiva - che ha visto soccorrere oltre 2.500 persone tra diportisti e bagnanti - conferma che la maggior parte delle emergenze in mare è correlata a situazioni di pericolo prevedibili ed evitabili (avarie al motore e avverse condizioni meteo marine). Proprio in tale ottica, è stata adottata in questi giorni la direttiva annuale a firma del Sig. Ministro sulla razionalizzazione dei controlli di sicurezza sulle unità da diporto anno 2021, più nota come campagna "Bollino blu", un'attività ormai strutturatasi negli anni, che permetterà ai diportisti di vivere il mare più serenamente, evitando una duplicazione dei controlli in materia di sicurezza della navigazione.Nel corso dell'evento - moderato dal Capo Ufficio Comunicazione del Comando generale, Comandante Cosimo Nicastro - sono state illustrate le principali iniziative dell'Operazione "Mare Sicuro" e della relativa Campagna di comunicazione, incentrata sulla valorizzazione delle regole e delle buone norme da seguire in un periodo in cui l'affluenza in mare e sulle spiagge cresce in maniera esponenziale e aumenta il rischio di incidenti.La campagna di comunicazionePresente all'incontro anche Luca Ward, testimonial d'eccezione del nuovo spot istituzionale della Guardia Costiera, in onda sulle reti RAI, che richiama l'attenzione del grande pubblico sul numero per le emergenze in mare "1530" e sulle attività della Guardia Costiera, Organizzazione a cui fa capo la sicurezza in mare. Allo spot si uniscono anche una serie di raccomandazioni veicolate attraverso  "pillole di sicurezza" per diportisti, subacquei e bagnanti; raccomandazioni che quest'anno si rinnovano anche in una nuova avvincente veste grafica, con vignette animate che si rivolge ai più piccoli, disegnate da Fabrizio Mazzotta e doppiate da Davide Lepore e Antonella Baldini.Alla luce della consolidata collaborazione tra Guardia Costiera e ANAS, anche quest'anno la campagna di sicurezza rivolta a segnalare il numero 1530 della Guardia Costiera sarà condivisa da ANAS attraverso i pannelli elettronici a messaggio variabile presenti sulla rete stradale italiana.Una campagna di prevenzione che accompagnerà dunque gli utenti del mare per tutta l'estate, sul sito e sui profili social istituzionali della Guardia Costiera, nonché attraverso la sua storica collaborazione con radio RTL102.5 e con una nuova rubrica curata per gli spazi di pubblica utilità su Rai ISORADIO.Al termine dell'evento, nelle acque antistanti il litorale di Ostia, si è tenuta un'esercitazione complessa di addestramento alla ricerca e soccorso in mare che ha coinvolto motovedette e un elicottero AW139 "Nemo" della Guardia Costiera, nel corso della quale è stata testata la macchina del  soccorso in presenza di naufraghi.

  • Pesca Sportiva Tonno Rosso 2021: le 9 Cose da Sapere per Pescare Tranquillo
    by Redazione Apnea Magazine on 16 Giugno 2021 at 7:37

    Tutto quello che bisogna sapere per fare Pesca Sportiva e Ricreativa al Tonno Rosso in questo 2021... Apnea Magazine

  • Il Comandante Generale in visita agli Uffici della Guardia Costiera dell’Isola d’Elba
    on 15 Giugno 2021 at 7:20

    Data: 15/06/2021 00:00:00Categoria: Attività, EventiLuogo: Isola d'ElbaProseguendo nel suo percorso di visita ai Comandi territoriali, nei giorni 10 e 11 giugno il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni PETTORINO ha  incontrato il personale degli Uffici marittimi di Marina di Campo, Marciana Marina, Cavo, Rio Marina e Porto Azzurro, come pure alla sede della Capitaneria di porto di Portoferraio. Accompagnato nella visita dal Direttore Marittimo della Toscana, Capitano di Vascello Gaetano ANGORA, il Comandante Generale è stato accolto dal Comandante della Capitaneria di porto di Portoferraio, Capitano di Fregata Antonio MORANA.In particolare, a Porto Azzurro il Comandante Generale ha potuto incontrare il personale del 5° Nucleo Subacquei della Guardia Costiera di Genova, impegnato da alcuni giorni in una importante opera di bonifica dei fondali del porto da rifiuti sommersi. L'attività ha consentito, in pochi giorni, di recuperare ben 4 tonnellate di materiale avviato poi a smaltimento con la collaborazione della locale Civica Amministrazione. In occasione degli incontri, l'Ammiraglio PETTORINO ha espresso il proprio apprezzamento per il servizio costantemente assicurato dal personale dei Comandi territoriali, essenziale per rispondere con prontezza ed efficacia alle richieste dei cittadini, soprattutto in un frangente difficile, qual è quello emergenziale in atto.Queste visite - ha spiegato l'Ammiraglio - vogliono innanzitutto portare la vicinanza del Vertice del Corpo a quei Comandi che, proprio perché di livello locale, rappresentano il primo riferimento della Guardia Costiera per i cittadini utenti del mare. La stagione turistico balneare ormai alle porte, ha proseguito il Comandante Generale, è l'occasione per incrementare ulteriormente gli sforzi quotidianamente già profusi per la tutela della sicurezza della navigazione, dell'ambiente marino e della balneazione e del corretto utilizzo del demanio marittimo. Un'opera che, con l'auspicio di una rapida ripresa delle attività turistiche e nautiche, diviene fondamentale per garantire un'estate sicura alla collettività.

  • Il Capo Reparto "Piani e Operazioni" del Comando Generale, Contrammiraglio Sergio Liardo, visita la Base Aeromobili di Pescara
    on 12 Giugno 2021 at 5:48

    Data: 12/06/2021 00:00:00Categoria: EventiLuogo: Pescara​Lo scorso 8 giugno, il Contrammiraglio Sergio LIARDO, Capo Reparto "Piani e Operazioni" del Comando Generale delle Capitanerie di Porto, ha visitato la Base Aeromobili della Guardia Costiera di Pescara, accompagnato dai Capitani di Vascello Luciano DEL PRETE e Sergio LO PRESTI, rispettivamente Capo del 4° Reparto "Mezzi e Materiali" e Capo Ufficio Operazioni del 3° Reparto del Comando Generale.Ad accoglierlo il Direttore Marittimo dell'Abruzzo, del Molise e delle Isole Tremiti Capitano di Vascello Salvatore MINERVINO e il Comandante della Base, Capitano di Fregata Roberto D'ARRIGO.La visita ha rappresentato un'occasione per manifestare la vicinanza del Comando Generale agli equipaggi dei Reparti di Volo della Guardia Costiera, recentemente impegnati in diverse missioni, anche all'estero, che si apprestano peraltro ad assicurare le consuete attività a tutela e salvaguardia della vita umana in mare in un periodo particolarmente delicato dell'anno quale la stagione estiva.In occasione dell'assemblea con il personale della Base, la maggior parte del quale facente parte degli Equipaggi Fissi di Volo (Piloti, Tecnici, Operatori, Specialisti ed Aerosoccorritori Marittimi), il Contrammiraglio LIARDO - ormai prossimo a lasciare l'attuale incarico per assumere quello di Direttore Marittimo della Liguria - ha ricordato la  concomitante ricorrenza dei venti anni dal 1° volo effettuato con il velivolo ATR42MP Manta 10-01, inizialmente assegnato alla Base di Pescara, rivolgendo il proprio saluto a tutto il personale.

  • Il Comandante per la Marina USA Regione Europa, Africa Centrale e Comandante, Forze Aeree Marittime USA visita la Direzione marittima della Sicilia orientale.
    on 10 Giugno 2021 at 9:32

    Data: 10/06/2021 00:00:00Categoria: Attività, EventiLuogo: CATANIALo scorso 7 giugno l'Ammiraglio di Divisione Christopher S. GRAY, Comandante per la Marina U.S.A. Regione Europa, Africa Centrale e Comandante, Forze Aeree Marittime USA in Napoli, accompagnato dal Capitano di Vascello Kevin PICKARD Jr, Comandante della Stazione aeronavale della Marina americana di Sigonella, ha fatto visita alla Direzione marittima della Sicilia orientale, ove è stato accolto dal Direttore marittimo, Contrammiraglio Giancarlo Russo. Al tradizionale saluto di benvenuto, è seguito un confronto sulle principali attività istituzionali della Guardia Costiera italiana, con un "focus" sulle realtà portuali e marittime della Sicilia orientale e sulle funzioni dell'Autorità marittima, primo anello responsabile della sicurezza e dell'operatività degli scali portuali.La visita, svoltasi in un clima di stima reciproca e cordialità, ha offerto l'occasione all'Ammiraglio GRAY di esprimere, con dedica sul libro d'onore della Capitaneria di porto etnea, un sentito ringraziamento, a nome della "United States Navy" di Sigonella, per il prezioso supporto fornito nelle ricerche – coordinate dalla Guardia Costiera italiana - del marinaio statunitense recentemente scomparso nelle acque antistanti il litorale dei Faraglioni di Acitrezza.

  • 8 Giugno: per la Giornata Mondiale degli Oceani, Guardia Costiera e progetto Clean Sea Life insieme per la Campagna “MARE PULITO”
    on 9 Giugno 2021 at 6:43

    Categoria: Eventi, AttivitàLuogo: RomaOggi 8 giugno in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani, i sommozzatori dei  Nuclei sub della Guardia Costiera insieme a centinaia di subacquei volontari si immergeranno nelle darsene e nei porticcioli di diverse regioni costiere d'Italia, dando vita alla campagna "Mare Pulito", la più importante giornata di pulizia dei fondali mai realizzata in Italia, organizzata congiuntamente dal progetto europeo Clean Sea LIFE e dal Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera con lo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema della sostenibilità ambientale in difesa degli ecosistemi marini e costieri.I Comandi territoriali e i sommozzatori della Guardia Costiera garantiranno la necessaria cornice di sicurezza in mare, coordinando l'attività di tutti i diving presenti nella più vasta operazione di bonifica dei fondali marini mai realizzata in Italia, nel rispetto delle norme vigenti in tema di emergenza Covid-19. Gli enti territoriali provvederanno, al termine delle attività, allo smaltimento dei numerosi rifiuti recuperati dal mare.La campagna "Mare Pulito", rappresenta un'azione concreta a favore del nostro mare e del nostro futuro, ma rappresenta anche un'iniziativa volta ad evidenziare quanto l'impatto dell'uomo possa essere determinante per la salute degli ecosistemi marini. Lo scorso anno, un analoga operazione di bonifica ha portato al recupero di circa 12 tonnellate di rifiuti raccolti nei porti, nelle aree protette e nelle zone archeologiche sommerse di tutte le regioni: copertoni di ruote, attrezzi da pesca, sacchetti e bottiglie di plastica e vetro, guanti e stoviglie monouso, mascherine, ma anche tubi, latte, fusti metallici, sedie, pattini per bimbi, fuochi d'artificio e persino motorini.Tra i tanti rifiuti recuperati dai fondali, diverse "reti fantasma", quelle reti abbandonate sul fondo del mare e dannose per l'ambiente marino; veri e propri strumenti di morte per le specie marine protette che vi rimangono intrappolate.

  • Due Idee Mare e Monti con il Salmone da Mettere in Tavola
    by Redazione Apnea Magazine on 8 Giugno 2021 at 17:01

    Il salmone è un tipo di pesce molto semplice da trasformare in cucina, ma può essere servito anche affumicato come aperitivo, o essere grigliato con verdure. Vediamo insieme due ricette che legano il salmone con ingredienti di terra e montagna: un primo piatto e un aperitivo. Apnea Magazine

  • La Guardia Costiera si esercita al soccorso in mare davanti ai piccoli pazienti dell'Ospedale pediatrico Bambino Gesù
    on 8 Giugno 2021 at 12:40

    Data: 08/06/2021 00:00:00Luogo: Santa Marinella​Si è tenuta nella giornata del 4 giugno, nelle acque antistanti il litorale di Santa Marinella (RM) una esercitazione complessa di soccorso in mare coordinata dalla Direzione Marittima di Civitavecchia, alla quale ha preso parte un articolato dispositivo aeronavale composto da 3 motovedette dei comandi della Guardia Costiera del Lazio e un elicottero AW139 NEMO11 della Base aerea della Guardia costiera di Pescara .All'esercitazione, che ha simulato il capovolgimento di un'imbarcazione con tre persone a bordo a causa di un'onda anomala, ha preso parte anche una unità cinofila del SICS (Scuola Italiana Cani Salvataggio) – Sez. Tirreno e personale del Nucleo Sommozzatori della Protezione Civile di Santa Marinella, oltreché personale sanitario della Misericordia.L'attività esercitativa ha simulato - in condizioni reali – il soccorso ai tre naufraghi, condotto rispettivamente da una motovedetta, dall'unità cinofila e, in ultimo, dal velivolo Nemo della Guardia Costiera, con un proprio aerosoccorritore in grado di intervenire anche in presenza di condizioni estreme; in particolare, il velivolo ha dapprima recuperato con il verricello il naufrago, trasbordandolo successivamente su una unità della Guardia Costiera coinvolta anch'essa nell'esercitazione.A dare ulteriore carico emotivo e di significato alla complessa prova operativa, che ha voluto testare la "macchina dei soccorsi" alle porte della stagione estiva, il fatto che la stessa si sia svolta davanti agli occhi incuriositi di una platea speciale, composta dai piccoli pazienti dell'Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Santa Marinella.L'esercitazione, infatti, ha inteso rappresentare un invito alla consapevolezza e alla responsabilità, nel segno della prevenzione e della sicurezza in mare, in previsione di un periodo estivo in cui è atteso lo stesso eccezionale afflusso di presenze lungo le coste e in mare, nonchè a bordo di unità, registrato lo scorso anno.Un afflusso evidentemente e direttamente connesso alla fase emergenziale in atto e alle relative restrizioni imposte per il contenimento del contagio, che hanno rimarcato la necessità di investire nella prevenzione e nella sensibilizzazione sulle buone norme con cui vivere e frequentare il mare, a vantaggio di quanti hanno scelto di trascorrere vacanze di prossimità, in molti casi a bordo di unità da diporto.«Lo scorso anno – ha affermato l'Ammiraglio Giovanni Pettorino, Comandante generale della Guardia Costiera – in cui si è registrata diminuzione del numero di incidenti gravi e del numero complessivo di persone che hanno perso la vita in mare, abbiamo avuto conferma che l'attività di informazione e prevenzione gioca un ruolo chiave nell'ambito della sicurezza in mare. La dimostrazione operativa di quest'oggi punta proprio a questo, oltreché a testare anche le capacità di risposta e l'affiatamento dei nostri equipaggi. Poterlo fare davanti agli occhi colmi di gioia di questi bambini, è per la Guardia Costiera motivo di ulteriore orgoglio, perché è a loro - i più piccoli – che ci sentiamo particolarmente vicini, ed oggi vogliamo dimostrarlo». «Vogliamo ringraziare dal profondo del cuore il Comando generale del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia costiera per aver rallegrato il soggiorno in Ospedale dei bambini e delle loro famiglie con le spettacolari esercitazioni di quest'oggi» ha aggiunto il direttore sanitario del Bambino Gesù, Massimiliano Raponi. «Un'iniziativa che consolida ancora una volta il legame che unisce le due istituzioni, che hanno in comune i valori della cura e della solidarietà».​Per guardare il video messaggio dell'Ammiraglio Giovanni Pettorino clicca qui​Per guardare il video messaggiodel Dr. Massimiliano Raponi Direttore Sanitario del Bambino Gesù clicca qui​

  • Gare Pesca Sub: Amico, Rosalba e Mortellaro Raccontano la Vittoria al Campionato Siciliano a Squadre 2021
    by Redazione Apnea Magazine on 7 Giugno 2021 at 16:02

    Dopo un lungo periodo di inattività, causa covid, diversi nomi importanti della pesca subacquea hanno preso parte alla manifestazione. Quattordici le squadre iscritte con tre atleti a bordo. Gli avversari più temuti erano sicuramente il team Solli-Moncada-Riolo... Apnea Magazine

  • Gare Pesca Sub: Apnea Magazine Vince il 3° Trofeo Isola del Giglio
    by Redazione Apnea Magazine on 5 Giugno 2021 at 16:04

    L’ormai collaudata organizzazione del Club Subacqueo Grossetano nella persona di Nicola Soldati, in collaborazione con l'Associazione San Rocco Di Campese, hanno reso possibile lo svolgimento della gara senza alcun ritardo o contrattempo. Apnea Magazine

  • Intervista a Bernard Salvatorì: il Mare nel Profondo
    by Simone Belloni Pasquinelli on 4 Giugno 2021 at 16:14

    ll francese Bernard Salvatorì è stato un grande Campione della decade metà anni ’80, metà anni ’90. Era famoso per le sue picchiate nel blu alla ricerca delle grosse cernie. Indimenticabile la sua cattura record a 45 metri di una cernia di 21 chili in tana al medesimo Mondiale... Apnea Magazine

  • Il Comandante Generale incontra il nuovo Presidente di Assoporti
    on 4 Giugno 2021 at 8:20

    Categoria: Attività, EventiLuogo: Roma​Oggi, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia costiera, Ammiraglio Pettorino, ha incontrato il Sig. Rodolfo Giampieri, nominato nuovo di Presidente di Assoporti (Associazione Porti Italiani) lo scorso 18 maggio.L'incontro è stato l'occasione per fare il punto sulle principali tematiche inerenti alla portualità italiana, sottolineando le necessarie sinergie che devono svilupparsi, tra i due enti, nel settore marittimo, sempre più strategico e trainante per l'economia del Paese.Dopo la consueta consegna del crest, il Sig. Giampieri ha firmato il libro d'onore, dedicando parole di stima nei confronti del Comandante Generale e degli uomini e delle donne del Corpo: "Grazie al Corpo delle Capitanerie per il servizio indispensabile che offrono alla portualità. Grazie al comandante Giovanni Pettorino per tutto quello che ha dato a tutti noi".La visita si è conclusa con attestazioni di reciproca stima e con l'augurio, da parte del Comandante Generale al Sig. Giampieri, per l'incarico recentemente assunto.

  • Il Comandante Generale incontra il dott. Filippo Gaudenzi, Vicedirettore del TG1
    on 4 Giugno 2021 at 7:57

    Categoria: Attività, EventiLuogo: Roma​Il 27 maggio, il dott. Filippo Gaudenzi, Vicedirettore del Tg1, è stato ospite presso il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera.Ad accoglierlo, il Comandante Generale, Ammiraglio Giovanni Pettorino.Il cordiale incontro ha rappresentato un proficuo momento di confronto e dialogo tra l’Ammiraglio Pettorino e il dott. Gaudenzi, in virtù di un consolidato rapporto di amicizia istituzionale che unisce la Guardia Costiera al noto giornalista del servizio pubblico d’informazione; legame che ha portato a una serie di collaborazioni, che hanno visto il Vicedirettore dare il proprio prestigioso contributo per raccontare momenti significativi della vita del Corpo, tra cui anniversari della sua istituzione, avvicendamenti al Vertice del Corpo e da ultimo la celebrazione del 30° Anniversario dell’istituzione della Guardia Costiera.Nell’occasione, il Dott. Gaudenzi ha tenuto una lectio magistralis sull’importanza della comunicazione istituzionale, rivolta agli Ufficiali superiori della Guardia Costiera in procinto di assumere l’incarico di Comando di Capitaneria di porto.Al termine dell’incontro, dopo attestazioni di reciproca stima, il dott. Gaudenzi ha ringraziato l’Ammiraglio Pettorino per l’accoglienza ricevuta e per la collaborazione mostrata in questi ultimi anni.

  • Il Comandante Generale in visita agli Uffici Locali Marittimi di Santa Maria di Castellabate e Acciaroli
    on 3 Giugno 2021 at 10:15

    Data: 03/06/2021 00:00:00Categoria: Attività, EventiLuogo: Castellabate - AcciaroliNella giornata del 28 maggio, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni PETTORINO, accompagnato dal Direttore Marittimo della Campania A.I. (CP) Pietro Giuseppe VELLA e dal Capo del Compartimento Marittimo di Salerno C.V. (CP) Daniele DI GUARDO, si è recato in visita presso i Comandi territoriali del Cilento.A seguire il Comandante Generale, ha quindi incontrato, nel rispetto delle misure anti-contagio dovute al delicato momento storico, il personale militare in servizio presso l'Ufficio Locale Marittimo di Santa Maria di Castellabate, esprimendo la propria soddisfazione per il servizio prestato, ed in particolare per l'impegno profuso nel corso del difficile anno appena trascorso. E' infatti grazie al senso del dovere e all'impegno che contraddistinguono l'agire del personale della Capitaneria di porto che l'Amministrazione è riuscita a garantire il mantenimento dei consueti standard qualitativi e quantitativi offerti all'utenza del mare.Successivamente, dopo la rituale firma del libro d'onore dell'Ufficio, l'Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni PETTORINO, ha proseguito verso l'Ufficio Locale Marittimo di Acciaroli ove ha evidenziato come il lavoro costante delle donne e degli uomini della Capitaneria di porto – Guardia Costiera consenta al ceto marittimo ed ai professionisti ed imprenditori del mare di mantenere inalterato nell'Amministrazione Marittima il loro punto di riferimento privilegiato nelle rispettive attività lavorative incentrate sul mare e lungo il litorale, rappresentando motivo dì orgoglio e incentivo per perseguire un continuo miglioramento nei servizi resi al cittadino.

  • Il Sottosegretario di Stato per l’Interno in visita al Comando Generale
    on 2 Giugno 2021 at 9:50

    Categoria: Attività, EventiLuogo: ROMAIeri, il Sottosegretario di Stato per l’Interno, l'Onorevole Nicola Molteni, ha fatto visita al Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera.Ad accoglierlo, il Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino con il quale ha passato in rassegna lo schieramento militare, tributandogli gli onori di rito.Dopo la firma del "libro d'onore",  l’Onorevole Molteni ha potuto assistere presso la “sala crisi” ad un briefing a cura del Vice Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Antonio BASILE, nel quale è stato offerto un quadro di sintesi dell'organizzazione, dei compiti e dei contesti operativi in cui si trova ad operare il Corpo.L'incontro è poi proseguito in Centrale Operativa, "cuore" operativo della Guardia Costiera, dove sono stati, in particolare, illustrati i sistemi di controllo e monitoraggio del traffico marittimo mercantile gestiti dal Corpo nonché le varie tecnologie che consentono di avere sempre una visione costante ed aggiornata in tempo reale degli scenari marittimi in cui il Corpo svolge le diverse attività di competenza.A conclusione della visita, l’Onorevole Molteni ha ringraziato il Comandante Generale per l'accoglienza ricevuta e per aver avuto l'opportunità di approfondire alcune interessanti tematiche marittime che vedono spesso il Corpo impegnato in prima fila nella tutela degli usi civili e produttivi del mare.​

  • Il Comandante Generale visita le nuove sedi degli Uffici marittimi di Scario e di Ostia
    on 1 Giugno 2021 at 11:20

    Data: 01/06/2021 00:00:00Categoria: Attività, EventiLuogo: Scario - OstiaLo scorso 29 maggio, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Giovanni Pettorino, ha visitato l'Ufficio Circondariale Marittimo di Palinuro e gli Uffici Marittimi dipendenti di Marina di Camerota e di Sapri, accompagnato dal Direttore Marittimo della Campania, Ammiraglio Pietro Giuseppe Vella e dal Capo del Compartimento Marittimo di Salerno, Capitano di Vascello Daniele Di Guardo.In quelle sedi, il Comandante Generale, accolto dal Tenente di Vascello Francesca Federica Del Re, Capo del Circondario marittimo di Palinuro, ha incontrato il personale in forza ai diversi Uffici, esprimendo parole di apprezzamento e di vicinanza per le attività svolte quotidianamente a tutela di quella pregiata porzione del territorio del Cilento.Successivamente, l'Ammiraglio Pettorino ha presenziato alla cerimonia di inaugurazione della riapertura dell'Ufficio Locale Marittimo di Scario, tenutasi alla presenza di autorità civili, militari e religiose e grazie alla quale verrà incrementata la presenza e la capacità logistica della Guardia Costiera per la tutela delle attività connesse agli usi civili del mare, con particolare riguardo a quella zona di alto valore naturalistico e turistico della fascia costiera campana.A conferire ulteriore carico simbolico ed emotivo alla cerimonia di riapertura dell'Ufficio Marittimo di Scario, la presenza sig.ra Romanina Cetrola, madrina dell'evento e madre del Maresciallo Francesco Cetrola, originario della zona, deceduto nel crollo della Torre Piloti di Genova il 7 maggio 2013.Le visite dell'Ammiraglio Pettorino intendono testimoniare il contatto diretto del Vertice con i Comandi territoriali, per rimarcare l'importanza del ruolo svolto dal personale del Corpo sul territorio, a contatto diretto con le comunità locali e gli operatori del mare.In tale ottica rientra anche la visita dello scorso 26 maggio, tenuta dal Comandante generale presso la nuova sede della delegazione di spiaggia di Ostia, che opera in un territorio complesso quale il litorale romano.

  • GIUGNO E’ IN EDICOLA
    by Luca on 1 Giugno 2021 at 5:07

    Anche questo mese, sono tanti ed interessantissimi i nostri articoli. Cominciamo con le considerazioni di Stefano Govi sullo stato del nostro mare ed il ruolo, in ciò, del pescatore in apnea. Gherardo Zei intervisterà poi Marco Bardi, che ci parlerà del suo progetto dell’istituzione della Festa della Pesca in Apnea. Visiteremo poi l’azienda della Phoseidon

  • Video test – C4 muta Carbon Skin
    by Luca on 1 Giugno 2021 at 5:07

    Il video test della muta Carbon Skin di C4: La scheda di valutazione ed il test in acqua li trovi sul nostro numero di giugno 2021.

  • Giacomo De Mola: 10 Domande sulla sua Masterclass di Pesca Sub Profonda
    by Redazione Apnea Magazine on 31 Maggio 2021 at 16:23

    Qualche tempo fa, Giacomo De Mola ha lanciato il primo video corso sulla pesca profonda; a distanza di alcune settimane abbiamo fatto una chiacchierata con lui per entrare più nel dettaglio di questa sua nuova produzione, e scoprire quali sono i reali benefici che potrà ricavarne il pescatore. Apnea Magazine

  • A Messina, il varo tecnico della nuova nave "R. Aringhieri" della Guardia Costiera
    on 27 Maggio 2021 at 13:30

    Categoria: Attività, EventiLuogo: MessinaSi è svolto ieri a Messina il "varo tecnico" della nuova Nave della Guardia Costiera, la CP421 "Roberto Aringhieri", così denominata in memoria dell'Ufficiale pilota del Corpo scomparso nell'adempimento del proprio dovere il 30 Ottobre 1995, mentre era impegnato in una missione connessa all'operazione di embargo nei confronti dei Paesi della ex-Jugoslavia.Il "varo tecnico" ha avuto luogo presso i cantieri navali Intermarine (Gruppo Immsi) di Messina alla presenza del Vice Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Antonio Basile e del dott.Antonino Parisi, Presidente di Intermarine.Hanno altresì preso parte al varo il Direttore Marittimo della Sicilia Orientale, Contrammiraglio Giancarlo Russo, il Capo del 4° Reparto "Mezzi aerei, navali e terrestri", Capitano di Vascello Luciano Del Prete, il Comandante della Squadriglia Pattugliatori Guardia Costiera di Messina, Capitano di Vascello Salvatore Scimone, il Comandante della Capitaneria di porto di Messina, Capitano di Vascello Andrea Tassara, come pure il Tenente di Vascello Arturo Incerti, Comandante designato della nuova unità navale.La CP421 - cofinanziata con fondi europei nell'ambito del Fondo Sicurezza Interna 2014/2020 - è la seconda motovedetta di una nuova classe di unità navali chiamata "Angeli del Mare", dedicata a chi ha perso la vita in servizio con generosità e sacrificio; navi progettate per la ricerca e il salvataggio in mare, anche con condizioni meteomarine particolarmente avverse.Nave Aringhieri è un'eccellenza della cantieristica italiana, una delle navi del comparto SAR (Search and Rescue) più grandi al mondo, che insieme alla sua gemella - la Nave De Grazia CP420  - è anche la più lunga imbarcazione "autoraddrizzante" e inaffondabile mai costruita in Italia. Con i suoi 34 metri di lunghezza, rappresenta un concentrato di tecnologia dotata di un sistema avanzato di comando e controllo in grado di assicurare maggiore autonomia, e una migliore logistica non solo per l'equipaggio, ma anche per il ricovero di eventuali naufraghi presenti a bordo.Con il "varo tecnico" si conclude la prima fase di un più articolato iter amministrativo che proseguirà con l'allestimento dell'unità e le necessarie prove in mare, per poi  perfezionarsi con la consegna formale della nuova Nave, che potrà così inalberare il Tricolore.Al termine del varo l'Ammiraglio Basile, ha preso parte al simbolico "taglio della prima lamiera" che formalizza l'impostazione della , terza unità della classe "Angeli del Mare".

  • Visita del Comandante Generale alla Capitaneria di Porto di Manfredonia
    on 27 Maggio 2021 at 7:36

    Data: 27/05/2021 00:00:00Categoria: EventiLuogo: Manfredonia​Nella giornata del 25 maggio, il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, accompagnato dal Direttore Marittimo della Puglia e della Basilicata Ionica, Contrammiraglio Giuseppe Meli, ha visitato la Capitaneria di Porto di Manfredonia. Ad accogliere il Comandante Generale, il Comandante della Capitaneria di porto Capitano di Fregata Giuseppe Turiano.L'Ammiraglio Pettorino ha quindi incontrato una rappresentanza del personale militare e civile in forza alla Capitaneria, esprimendo parole di vivo apprezzamento per la passione, l'impegno e la perseveranza con cui ogni giorno 11.000 uomini e donne della Guardia Costiera prestano il proprio servizio, fornendo un contributo operativo essenziale a  salvaguardia della vita umana in mare e a tutela dell'ambiente marino e costiero. Nel suo breve discorso il Comandante Generale ha poi evidenziato come - nonostante il difficile momento storico sia caratterizzato da un'innegabile difficoltà e complessità dovuta all'emergenza sanitaria in atto - il Corpo, alla luce di un recente rapporto Eurispes, abbia mantenuto la fiducia di oltre 7 italiani su 10 (73,8%). Dopo il consueto scambio dei crest e la firma del libro d'onore, il Comandante Generale - accompagnato dal Contrammiraglio Meli e dal Comandante Turiano - si è recato presso la Procura della Repubblica di Foggia per un incontro con il Procuratore Capo dott. Ludovico Vaccaro, sotto il cui coordinamento opera il personale del Comando garganico per le attività in campo ambientale e a tutela del legittimo uso del demanio marittimo.Il Procuratore Capo dott. Vaccaro ha ringraziato il Comandante Generale per la visita e per il preziosissimo lavoro svolto quotidianamente dai militari della Guardia Costiera del Compartimento di Manfredonia in quel territorio particolarmente complesso. 

  • Una delegazione del "Commandant en chef pour la Méditerranée" in visita al Comando Generale
    on 26 Maggio 2021 at 5:36

    Categoria: EventiLuogo: RomaLo scorso 19 maggio, una delegazione del Commandant en chef pour la Méditerranée guidata dal responsabile per le operazioni marittime per il Mediterraneo, Contrammiraglio Jean-Emmanuel Roux De Luze, ha fatto visita al Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, accolta dal Contrammiraglio (CP) Giuseppe Aulicino, Vice Capo Reparto Piani e Operazioni e dal CV (CP) Claudio Manganiello, Capo Ufficio Affari Internazionali.L’importante momento di confronto richiesto dalla controparte francese, ha permesso di approfondire la conoscenza dei compiti di istituto e dei mezzi a disposizione della Guardia Costiera italiana con particolare riguardo a quelle che, più delle altre, connotano le funzioni di Guardia Costiera nei settori della salvaguardia della vita umana in mare, della tutela dell'ambiente marino, della pesca e della sicurezza della navigazione e dei traffici marittimi.A conclusione della visita, il Contrammiraglio Jean-Emmanuel Roux De Luze ha ringraziato l’Ammiraglio Aulicino per l’accoglienza riservata ed ha espresso parole di vivo apprezzamento per il lavoro svolto dalla Guardia Costiera italiana e per l'opportunità di approfondirne la conoscenza, constatando l'impegno operativo quotidiano a favore della collettività.

  • Video Pesca Sub: una Grossa Spigola Sfuggente (8 kg)
    by Redazione Apnea Magazine on 20 Maggio 2021 at 15:51

    Acqua velata, un tuffo verso il fondo in cerca dell'appostamento per l'ennesimo aspetto, ma ecco che arriva la sorpresa: una grossa spigola nuota lentamente rasentando la sabbia tra i massi del fondo. Una silenziosa caduta permette a Mira Spearfishing di arrivare a tiro e di trafiggerla poco dietro la testa. Un incontro fortunato, concretizzato grazie anche ad un pizzico di fortuna. Apnea Magazine

  • L'attore Luca Ward in visita al Comando Generale
    on 20 Maggio 2021 at 9:24

    Categoria: Attività, EventiLuogo: Roma​Nella giornata di ieri, 18 maggio, il noto attore e doppiatore italiano Luca Ward ha fatto visita alla sede del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto.L’artista - che ha già prestato la propria voce per il video di presentazione del Calendario Guardia Costiera 2021 -  ha incontrato il Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, con il quale ha avuto modo di confrontarsi sulle future collaborazioni e iniziative che lo vedranno impegnato al fianco della Guardia Costiera, con l’obiettivo di  “dare voce” agli importanti messaggi sulla sicurezza in mare a tutela dei tanti bagnanti e diportisti che popolano le coste italiane durante la stagione estiva. La visita è proseguita nel Centro Operativo Nazionale della Guardia Costiera dove l’ospite ha potuto apprezzare le tecnologie a supporto delle attività operative svolte dal Corpo.Luca Ward, da uomo di mare, ha rivolto parole di stima per il lavoro svolto quotidianamente dagli uomini e dalle donne del Corpo. Nel salutarlo, il Comandante Generale lo ha ringraziato per la disponibilità dimostrata, rinnovandogli i sentimenti di stima e amicizia istituzionale della Guardia Costiera.

  • Una spigola da Record
    by Luca on 20 Maggio 2021 at 8:51

    Ad oggi è l’unico italiano ad apparire, nella IUSA record list, con la cattura di un European Seabass (la nostra spigola, ndr) di 24 libbre (10,9 Kg), catturata il 24 settembre 2020: stiamo parlando di Massimo Cecchetti, noto e bravo pescasub di Rimini. Massimo è riuscito ad inserirsi nella Hall of Fame della International Underwater

  • Gare Pesca Sub: Ecco i Campi Gara dell’Assoluto di Pesca in Apnea 2021
    by Redazione Apnea Magazine on 19 Maggio 2021 at 19:00

    I campi gara scelti per il campionato italiano assoluto di pesca in apnea 2021 Apnea Magazine

  • Il Sottosegretario alla Difesa, Sen. Stefania Pucciarelli, in visita al Comando Generale
    on 18 Maggio 2021 at 13:13

    Categoria: Eventi, AttivitàLuogo: ROMAQuest’oggi il Sottosegretario alla Difesa, Senatrice Stefania Pucciarelli, ha fatto visita al Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera.Ad accoglierla al suo arrivo, il Comandante Generale Ammiraglio Ispettore Capo (CP) Giovanni Pettorino, insieme ad una rappresentanza dei Capi Reparto e dei Capi Ufficio di staff.Dopo il tradizionale saluto di benvenuto e la firma del “libro d’onore”, l’Ammiraglio Pettorino ha fornito alla Senatrice un quadro dettagliato dell'attuale assetto funzionale del Corpo, con particolare riferimento ai compiti istituzionali, quali la salvaguardia della vita umana in mare, la tutela dell’ambiente marino, la sicurezza della navigazione e dei traffici marittimi. L'incontro è poi proseguito nel Centro Operativo Nazionale della Guardia Costiera, dove al Sottosegretario sono stati illustrati i sistemi di controllo e monitoraggio del traffico marittimo e le relative tecnologie con le quali il Corpo assolve ai compiti di competenza.A conclusione della visita, la Senatrice Pucciarelli ha ringraziato il Comandante Generale per l'accoglienza ricevuta. Queste le sue parole: “Ringrazio Lei, Ammiraglio Pettorino e tutti gli uomini e le donne del Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera per il quotidiano lavoro svolto a servizio del Paese. Rappresentate un’Istituzione caratterizzata da molteplici competenze in diversi settori che pone al centro il mare e tutti coloro che lo vivono. Il mio grazie si aggiunge a quello della collettività che, come è emerso dal Rapporto Italia 2021 di Eurispes, ripone nella Guardia Costiera la massima fiducia e apprezzamento. Un dato che racconta quanto forte sia percepita dagli italiani la vicinanza di un’organizzazione che opera da sempre al fianco dei cittadini. Da 155 anni rappresentate la tipica espressione della prossimità ai territori della Marina Militare e quindi della Difesa, con la vostra organizzazione capillare con sedi presenti in porti, scali e siti litoranei italiani, per lo svolgimento di una vasta gamma di servizi a favore della collettività. E di questo gli italiani ne sono fieri ed orgogliosi. Nel corso di questa emergenza sanitaria nazionale – ha aggiunto la Senatrice - non avete diminuito il vostro impegno nell'assolvimento dei compiti istituzionali, continuando a garantire l'operatività dei porti, la sicurezza e la regolarità dei trasporti marittimi, oltre alla salvaguardia della vita umana in mare. I cittadini ricordano molto bene il vostro prezioso supporto, soprattutto all’inizio della pandemia, quando avete impiegato i vostri "Manta" ATR 42 per trasportare su buona parte del territorio nazionale i dispositivi di protezione individuale (DPI). Parliamo, quindi, di 11.000 uomini e donne che hanno dato un notevole contributo per contrastare la diffusione del Covid-19 e che continuano a svolgere attività complesse, così come dimostra anche il vostro rapporto di dipendenza e collaborazione con diversi Ministeri. A tutto il personale delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera rinnovo il sentimento di gratitudine delle Istituzioni e degli italiani per il servizio fornito al Paese”, ha concluso il Sottosegretario.

  • Accadde oggi: 25 anni fa veniva conferita al Corpo la Medaglia d’Oro al Merito Civile
    on 17 Maggio 2021 at 13:47

    Categoria: Attività, EventiLuogo: ROMAIl 17 maggio di 25 anni fa, l'allora Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro conferiva al Corpo, con apposito Decreto, la Medaglia d’Oro al Merito Civile, una particolare ricompensa che riconosce l'eccezionale senso di abnegazione nell’alleviare le altrui sofferenze o, comunque, nel soccorrere chi si trovi in stato di bisogno. “Nel corso di oltre un ventennio - cita la motivazione dei mieriti riconosciuti al Corpo delle Capitanerie di porto-Guardia Costiera - dando prova di elevatissima professionalità, di encomiabile spirito di sacrificio e di incondizionato impegno, interveniva con uomini e mezzi in aiuto delle popolazioni costiere e degli abitanti delle isole, prodigandosi con immediatezza, efficacia, sensibilità e perizia marinaresca in un’attività generosa ed instancabile ed in innumerevoli operazioni di soccorso di quanti, sul litorale nazionale, si trovassero in condizioni di difficoltà”. I 25 anni trascorsi da quella data sono, oggi come allora, testimonianza dell'immutato impegno e della passione con cui gli uomini e delle donne del Corpo servono il Paese, a salvaguardia della vita umana e a tutela degli usi civili del mare.

  • Il Comandante Generale in visita agli Uffici marittimi dell’alto Gargano e delle isole Tremiti
    on 15 Maggio 2021 at 9:06

    Data: 15/05/2021 00:00:00Categoria: Attività, EventiLuogo: GarganoNel corso della mattinata di ieri, l'Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, si è recato in visita presso la sede della Delegazione di Spiaggia delle Isole Tremiti.Ad accoglierlo ed accompagnarlo, il Capitano di Vascello Salvatore Minervino, Direttore Marittimo dell'Abruzzo, Molise e Isole Tremiti, e il Capitano di Fregata Amedeo Nacarlo, Capo del Compartimento marittimo di Termoli.Nel corso dell'incontro, al quale ha preso parte anche il Sindaco delle Isole Tremiti, Sig. Antonio Fentini, il Comandante Generale ha avuto modo di incontrare il personale dell'Ufficio, diretto dal Capo 1^ cl. Angela Nuzzaci: al personale, l'Ammiraglio ha portato la propria vicinanza, esprimendo parole di apprezzamento per il lavoro svolto, soprattutto in una realtà particolare quale quella insulare, garantendo un servizio indispensabile per tutta la comunità locale.A seguire, il Comandante Generale si è recato in visita ai Comandi territoriali del nord Gargano, nelle località di Vieste, Lesina, Rodi Garganico e Peschici.Ad accoglierlo ed accompagnarlo, il  Contrammiraglio Giuseppe Meli, Direttore Marittimo della Puglia e della Basilicata Ionica, e il Tenente di Vascello Roberta Zangara, Capo del Circondario Marittimo di Vieste.Anche in questa circostanza l'Ammiraglio Pettorino ha incontrato il personale degli Uffici Marittimi, portando loro la propria vicinanza e gratitudine per il fondamentale contributo operativo e professionale fornito, a salvaguardia della vita umana in mare e a tutela dell'ambiente marino e costiero, in un territorio difficile e complesso come quello garganico.Il contatto diretto con i comandi territoriali mira a rimarcare l'importanza del ruolo svolto dal personale operante sul territorio, a contatto diretto con gli utenti e gli operatori del mare per la tutela degli interessi pubblici legati agli usi civili e produttivi del mare. Un ruolo che, peraltro, come poc'anzi emerso dal rapporto Italia 2021 di Eurispes, ha permesso alla Guardia Costiera di ottenere la massima fiducia degli italiani.

  • Il Generale di Corpo d’Armata Mario Buscemi Presidente di ASSOARMA in visita al Comando Generale
    on 14 Maggio 2021 at 9:30

    Categoria: Attività, EventiLuogo: RomaNella giornata di ieri, il Generale di Corpo d'Armata Mario Buscemi, dal 2010 Presidente di ASSOARMA - il Consiglio Nazionale Permanente delle Associazioni d'Arma, che riunisce i gruppi associazionistici cui fanno riferimento le Armi e le specialità delle Forze Armate, Guardia di Finanza e Polizia di Stato - ha fatto visita al Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera.Il Generale Buscemi, che ha ricoperto tra gli altri l'incarico di Sottocapo di Stato Maggiore dell'Esercito e di Consigliere Militare presso la Presidenza del Consiglio, è stato accolto dal Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, che ha approfondito a beneficio del Presidente di ASSOARMA, nel corso di un briefing, i vari compiti istituzionali del Corpo, proseguendo poi con un passaggio in Centrale operativa.Al termine dell'incontro, che ha rinsaldato i rapporti Corpo e ASSOARMA, il Generale Buscemi ha espresso la gratitudine per l'accoglienza ricevuta cui sono seguite attestazioni di reciproca stima.

  • 33° Rapporto Italia Eurispes: alla Guardia Costiera la fiducia di oltre 7 italiani su 10
    on 13 Maggio 2021 at 14:38

    Categoria: Attività, EventiLuogo: Roma​Per la prima volta nella storia ultratrentennale del Rapporto Italia di Eurispes - presentato oggi a Roma - anche la Guardia Costiera viene messa al centro degli studi e delle analisi scientifiche sulla fiducia riposta dagli italiani nelle Istituzioni.Il Rapporto registra un dato di assoluto rilievo: la fiducia e l’apprezzamento di oltre 7 cittadini su 10 (73,8%) verso l’operato della Guardia Costiera.Un dato che racconta quanto forte sia percepita dagli italiani la vicinanza di una Organizzazione che opera da sempre al fianco dei cittadini.I risultati del Rapporto lasciano emergere anche la piena consapevolezza e conoscenza da parte dei cittadini – in media quasi 8 cittadini su 10 - di tutti i principali compiti che le leggi dello Stato affidano alla Guardia Costiera, su tutti il soccorso in mare (80.5%), la tutela dell’ambiente (75.6%), la tutela della sicurezza della navigazione (78.5%), il controllo sulle attività della pesca marittima (71.2%).“I numeri che il Rapporto Italia oggi ci consegna – afferma il Comandante generale della Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino – sono il risultato del lavoro quotidiano svolto con passione e dedizione dagli 11.000 uomini e donne del Corpo, che con orgoglio rappresento e ringrazio. Così come desidero ringraziare gli italiani che, anche in questa circostanza, hanno voluto confermare la fiducia verso la nostra Istituzione.”

  • Il Vice Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, On. Alessandro Morelli, visita la Capitaneria di porto di Catania sede della Direzione Marittima della Sicilia orientale
    on 13 Maggio 2021 at 9:54

    Data: 13/05/2021 00:00:00Categoria: Attività, EventiLuogo: Catania​Nei giorni scorsi, l'On. Alessandro Morelli, Vice Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, ha fatto visita alla Capitaneria di porto di Catania sede della Direzione Marittima della Sicilia orientale.Ad accoglierlo, il Direttore Marittimo, Contrammiraglio Giancarlo Russo, che ha accompagnato il Vice Ministro durante la sua visita, illustrandogli la specificità degli equipaggi e degli assetti delle componenti terrestri, navali, aeree e subacquee dei Comandi dipendenti, la vasta estensione del litorale costiero e l'area di giurisdizione SAR del Centro di Soccorso Marittimo Secondario della Direzione Marittima di Catania (11° M.R.S.C.). In seguito, facendo riferimento alle attività dei porti presenti nella giurisdizione, il Direttore Marittimo ha descritto all'On. Morelli le caratteristiche e la vocazione commerciale, petrolifera, croceristica, cantieristica, peschereccia e diportistica, sottolineando l'importante ruolo di rilevanza internazionale nel sistema economico regionale, nonostante le problematiche legate alle carenze del sistema infrastrutturale.Successivamente è stato rappresentato al Vice Ministro l'impegno delle Capitanerie di porto della Direzione Marittima di Catania che, in sinergia con i servizi tecnici nautici e le varie componenti del cluster marittimo, garantiscono l'operatività dei porti, la sicurezza e la regolarità dei trasporti marittimi, oltre alla salvaguardia della vita umana in mare. Infine, l'On. Morelli ha espresso, con dedica sul libro d'onore della Capitaneria di porto etnea, un sentito ringraziamento, a nome del Governo, per il prezioso ed altissimo valore professionale dimostrato quotidianamente da tutte le donne e gli uomini del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia costiera.

  • L’Onorevole Alessandro Morelli, Vice Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, visita la Capitaneria di porto - Autorità marittima dello Stretto di Messina​
    on 12 Maggio 2021 at 11:05

    Data: 12/05/2021 00:00:00Categoria: Attività, EventiLuogo: Messina​Il 7 maggio, l'Onorevole Alessandro Morelli, Vice Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, ha visitato il Centro VTS (Vessel Traffic Service) della Capitaneria di porto - Autorità marittima dello Stretto ​di Messina.Ad accoglierlo, il Direttore marittimo della Sicilia Orientale, Contrammiraglio Giancarlo Russo, ed il Comandante della Capitaneria di porto di Messina, Capitano di Vascello Andrea Tassara, che hanno accompagnato l’On. Morelli in una visita del Centro VTS, soffermandosi nella Sala operativa per una presentazione delle attività svolte nei diversi settori di competenza del Corpo e dei principali compiti dei “Servizi di assistenza ai traffici marittimi”.Nel corso della vista, il Contrammiraglio Russo ed il Comandante Tassara hanno evidenziato che il  sistema VTS è stato progettato al fine di incrementare la sicurezza e l'efficienza del traffico marittimo e proteggere l’ambiente. Infatti, il sistema può interagire con la circolazione della navigazione marittima presente nello Stretto di Messina, fornendo informazioni, assistenza alla navigazione e organizzazione del transito.A conclusione della visita, il Vice Ministro ha rivolto un particolare saluto al personale del Corpo esprimendo parole di apprezzamento per l’attività svolta quotidianamente.

  • Il Comandante Generale incontra l’Amministratore delegato di SOGEI Spa
    on 11 Maggio 2021 at 17:00

    Categoria: Attività, EventiLuogo: RomaGiovedì 6 maggio, presso la sede del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, il Comandante Generale, Ammiraglio Giovanni Pettorino, ha ricevuto la visita del Dott. Andrea Quacivi, Amministratore Delegato di SOGEI Spa, società in house e partner tecnologico del Ministero dell'Economia e delle Finanze.L’incontro tra l’Ammiraglio Pettorino e il Dott. Quacivi ha rappresentato un proficuo momento di confronto e reciproca conoscenza, nel corso del quale al Dott. Quacivi è stato fornito un quadro approfondito dell’organizzazione della Guardia Costiera, con particolare riferimento ai principali compiti istituzionali del Corpo e delle attività che esso conduce quotidianamente sul territorio a beneficio della collettività, nei settori della salvaguardia della vita umana in mare, della tutela dell’ambiente marino, della sicurezza della navigazione e dei traffici marittimi; attività che conferiscono al Corpo un  ruolo fondamentale nella crescita dell’economia marittimo-portuale del Paese.Nel contempo, l’Amministratore Delegato di SOGEI ha partecipato al Comandante Generale le principali iniziative sulle quali SOGEI sta operando per favorire il processo di trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione.L’incontro si è concluso con l’impegno condiviso dall’Ammiraglio Pettorino e dal Dott. Quacivi per sostenere l’innovazione e la semplificazione degli adempimenti quotidiani che interessano cittadini, imprese e istituzioni, avvalendosi degli strumenti normativi già disponibili oggi che vedono Guardia Costiera e SOGEI impegnati a costruire insieme la progressiva digitalizzazione dei processi amministrativi.

  • L’ Ammiraglio Pettorino incontra il Presidente onorario del CISM, Generale Gola
    on 11 Maggio 2021 at 13:17

    Categoria: Attività, EventiLuogo: Roma​Nella mattinata dello scorso 6 maggio, presso il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera a Roma, il Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, ha ricevuto il Generale di Divisione (Ris.) Gianni Gola, Presidente onorario del CISM (Consiglio Internazionale dello Sport Militare).Il cordiale incontro, oltre a rappresentare un momento di confronto e dialogo tra i due alti Ufficiali, è stato l'occasione per ricordare la lunga carriera del Generale Gola, che tra i suoi incarichi ha ricoperto quello di Presidente della Federazione Italiana di Atletica Leggera, nonché di Presidente del CISM.L'Ammiraglio Pettorino, da sempre attento al mondo dello sport, ha salutato il Generale Gola ricordando con affetto i momenti del passato che li hanno visti vicini rispettivamente nella veste di atleta militare e Comandante del Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle.

  • Visita del Comandante Generale all'Ufficio Circondariale Marittimo di Arbatax
    on 10 Maggio 2021 at 12:45

    Data: 10/05/2021 00:00:00Categoria: Attività, EventiLuogo: Arbatax​Il 7 maggio, l'Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, si è recato presso l'Ufficio Circondariale Marittimo di Arbatax, dipendente dalla Direzione Marittima di Cagliari.L'Ammiraglio Pettorino, accompagnato dal Direttore Marittimo di Cagliari, Capitano di Vascello Mario Valente, è stato accolto ad Arbatax dal Comandante, il Tenente di Vascello Francesco Maria Frasconi.L'Ammiraglio Pettorino ha incontrato le donne e gli uomini della Capitaneria di porto di Arbatx, rivolgendo a tutti loro parole di vivo apprezzamento per il servizio costantemente prestato nonostante le difficoltà legate all'emergenza epidemiologica in atto.In seguito, il Comandante Generale, descrivendo il lavoro dell'Ufficio Circondariale Marittimo di Arbatax, lo ha definito "unico ufficio dell'Autorità Marittima in 180 km della costa orientale della Sardegna, che con il suo personale rappresenta presidio di sicurezza e legalità".Un'occasione questa, per testimoniare la vicinanza del Vertice del Corpo ai Comandi periferici che, a livello locale, rappresentano la prima fondamentale interfaccia alla quale l'utenza del mare si rivolge, garantendo l'assolvimento dei diversificati e delicati compiti istituzionali a servizio degli interessi marittimi e portuali Paese.

  • Incontro al Comando Generale con gli equipaggi delle navi "Antonella Lembo" e "MBA Giovanni"
    on 6 Maggio 2021 at 17:42

    Categoria: Attività, EventiLuogo: Roma​Lo scorso 4 maggio, il Comandante Generale, Ammiraglio Giovanni Pettorino, e il Capo del 6° Reparto – Sicurezza della navigazione e Marittima, Ammiraglio Luigi Giardino, hanno incontrato una rappresentanza degli equipaggi e delle due società di gestione delle navi  “Antonella Lembo” ed “MBA Giovanni” rimaste bloccate per diversi mesi in Cina. Nell’estate 2020, le due navi e i rispettivi equipaggi, a causa della pandemia e della progressiva chiusura delle frontiere, furono costretti per diversi mesi a rimanere nella rada di Huanghua, in Cina.L’azione combinata di tutte le amministrazioni interessate e dell’intero Sistema Italia hanno portato ad ottenere il consenso da parte delle autorità cinesi all’effettuazione dei cambi dell’equipaggi nella rada del porto di Huanghua nel febbraio 2021, applicando le previsioni di un rigido protocollo sanitario predisposto in coordinamento tra le due società di gestione delle navi ed il Comando Generale. A conclusione dell’incontro la delegazione ha espresso un sentito ringraziamento al Comandante Generale e all’Ammiraglio Giardino per la costante attività di supporto svolta dal Corpo a favore del personale navigante, anche in consessi internazionali, attraverso l’opera di assistenza nei confronti di tutti quegli equipaggi momentaneamente bloccati nei porti esteri.

  • L’Onorevole Alessandro Morelli, Vice Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, visita la Capitaneria di porto di La Spezia
    on 5 Maggio 2021 at 11:14

    Data: 05/05/2021 00:00:00Categoria: Attività, EventiLuogo: La Spezia​Il 3 maggio, l'Onorevole Alessandro Morelli, Vice Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, ha visitato la sede della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di La Spezia.Ad accoglierlo il Comandante della Capitaneria, Capitano di Vascello Giovanni Stella, il quale ha illustrato al Vice Ministro l'operato della Guardia Costiera in mare, nei porti e a terra, fornendo un resoconto sulle principali attività svolte nei diversi settori di competenza del Corpo:  sicurezza della navigazione; ricerca e soccorso in mare; polizia marittima e funzioni amministrative rivolte all'utenza.L'incontro è proseguito con un'analisi dei traffici marittimi del sorgitore di La Spezia, tuttora caratterizzato da numeri importanti nonostante l'emergenza sanitaria in corso. La visita è andata avanti approfondendo le tematiche legate al rifornimento ad unità navali con Gas Naturale Liquefatto - di cui il porto di La Spezia è l'unico fornitore in Italia - servizio fortemente sostenuto dall'Unione Europea e dall'IMO (International Maritime Organization) al fine di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l'impatto ambientale,. Infine, l'Onorevole Morelli, ha ringraziato il Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera per "l'immenso lavoro che svolge per l'Italia" ed ha proseguito la visita istituzionale all'interno del porto mercantile di La Spezia.

  • Visita del Comandante Generale alla Capitaneria di porto di Augusta e agli Uffici minori del Compartimento marittimo di Siracusa
    on 5 Maggio 2021 at 8:18

    Data: 04/05/2021 00:00:00Categoria: Attività, EventiLuogo: Augusta/Siracusa​Il Comandante generale del Corpo delle Capitanerie di porto, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, proseguendo nel suo percorso di visita riservato ai Comandi territoriali e agli Uffici minori - accompagnato dal Direttore Marittimo della Sicilia Orientale, Contrammiraglio Giancarlo Russo, e dal Comandante della Capitaneria di porto di Augusta, Capitano di Vascello Antonio Catino - nella giornata del 2 maggio ha visitato la sede dell'ex Delegazione di Spiaggia di Brucoli, oggetto di lavori di ristrutturazione, in vista della sua prossima riapertura.A seguire, nella giornata del 3 maggio, sempre accompagnato dal Contrammiraglio Russo, l'Ammiraglio Pettorino si è recato in visita ufficiale alla Capitaneria di Porto di Augusta, dove ad accoglierlo al suo arrivo c'era il Capitano di Vascello Catino. Alla visita hanno preso parte anche il Comandante del Comando Marittimo della Sicilia, Contrammiraglio Andrea Cottini, e gli Ammiragli Ispettori in quiescenza Francesco Carpinteri e Angelino Cianci, già Comandanti della Capitaneria di porto di Augusta.Successivamente, accompagnato dal Contrammiraglio Russo e dal Comandante della Capitaneria di porto di Siracusa, Capitano di Vascello Luigi d'Aniello, il Comandante generale ha incontrato il personale degli Uffici minori del Compartimento Marittimo di Siracusa.La visita è iniziata presso la Sezione staccata di Santa Panagia dove, oltre al personale dipendente, l'Ammiraglio Pettorino ha incontrato anche i rappresentanti dei Servizi Tecnico Nautici e Portuali. Quindi l'Ammiraglio si è recato nelle sedi delle Delegazioni di spiaggia di Avola e Marzamemi e dell'Ufficio locale marittimo di Portopalo di Capo Passero.In tutti i Comandi visitati il Comandante generale ha rivolto parole di vivo apprezzamento sia al personale militare che a quello civile per il servizio costantemente assicurato, essenziale per rispondere con prontezza e spirito propositivo alle richieste dei cittadini, nonostante le difficoltà legate all'emergenza epidemiologica in atto. Con la sua visita, inoltre, l'Ammiraglio Pettorino ha voluto testimoniare la vicinanza del Vertice del Corpo ai Comandi territoriali e agli Uffici minori che, a livello locale, rappresentano la prima fondamentale interfaccia alla quale l'utenza si rivolge per tutti quegli aspetti di competenza che rientrano nel più ampio spettro degli usi civili del mare.

  • Corso di formazione BLSD per i militari della Guardia Costiera di Civitavecchia
    on 5 Maggio 2021 at 8:02

    Data: 05/05/2021 00:00:00Categoria: Eventi, AttivitàLuogo: Civitavecchia(RM)Nei giorni scorsi si è tenuto presso il Forte Michelangelo, nel contesto del consolidato rapporto di collaborazione esistente fra la Capitaneria di porto di Civitavecchia e l'Associazione Misericordia di S. Marinella, il corso BLSD (Basic Life Support Defibrillation), di 32 militari della Direzione Marittima imbarcati sulle unità navali della sede di Civitavecchia. L'acquisizione di ulteriori conoscenze in merito al primo soccorso, è importante per la gestione delle emergenze nella salvaguardia della vita umana in mare, che vedono coinvolto il personale imbarcato sui mezzi navali del corpo. Al corso, condotto da istruttori qualificati dell'ARES 118, ha fatto seguito un esame finale di abilitazione che ha certificato l'acquisizione da parte dei militari partecipanti delle competenze necessarie nelle tecniche di sostegno di base alle funzioni vitali e di utilizzo del defibrillatore semiautomatico.Al termine della giornata, il Direttore marittimo di Civitavecchia ha voluto portare il proprio saluto e la propria gratitudine ai responsabili della Misericordia, sottolineando come la collaborazione tra pubbliche amministrazioni ed assetti di protezione civile sia assolutamente preziosa ai fini del conseguimento dei rispettivi obiettivi istituzionali così rilevanti per gli interessi pubblici e quindi per il cittadino.

  • Il Comandante Generale in visita ai Comandi periferici della Liguria e della Toscana
    on 4 Maggio 2021 at 12:43

    Data: 04/05/2021 00:00:00Categoria: Attività, EventiLuogo: La Spezia​Lo scorso 26 aprile l’Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, Comandante Generale del Corpo delle capitanerie di porto - Guardia Costiera, si è recato in visita presso gli Uffici Locali Marittimi di Levanto e Portovenere, del Compartimento Marittimo della Spezia, nonché presso la Base Aeromobili del Nucleo Aereo e Sezione Volo Elicotteri Guardia Costiera di Sarzana-Luni. Ad accoglierlo all’arrivo a Levanto, l’Ammiraglio Ispettore Nicola Carlone, Direttore Marittimo della Liguria, e il Capitano di Vascello Giovanni Stella, Comandante della Capitaneria di porto e capo del Compartimento Marittimo di La Spezia.La visita è poi proseguita a Portovenere e a Luni, dove il Comandante Generale ha incontrato il Capitano di Vascello Giuseppe Troina, Comandante della Base Aeromobili della Guardia Costiera. Ancora, l’incontro con il personale dei Comandi territoriali è proseguito con la visita alla delegazione di Spiaggia di Massa e, successivamente, all’Ufficio locale marittimo di Marina di Pisa, dove il Comandante Generale è stato accolto dal Direttore Marittimo della Toscana, Capitano di Vascello Gaetano Angora.In tutti i Comandi visitati, l’Ammiraglio Pettorino ha portato la propria vicinanza al personale dipendente, esprimendo parole di vivo apprezzando, e dando concreta attestazione della vicinanza del Vertice del Corpo a tutti i Comandi territoriali che costituiscono un presidio di sicurezza e legalità per tutti gli utenti del mare.

  • Il numero di Maggio è in edicola
    by Luca on 3 Maggio 2021 at 7:23

    Questo mese, per la rubrica “Primi passi”, il nostro Gherardo Zei ci parla di pesca in apnea e didattica: dai primi corsi alle loro odierne evoluzioni. Stefano Govi ci parla di acque interne: la bella stagione comincia ad arrivare e le prime prede si avvicinano a riva, sapremo insidiarli? Per la sezione “Agonismo” vi presentiamo

  • Al Comando Generale, la 74ª Assemblea Nazionale di Fedepiloti
    on 3 Maggio 2021 at 4:25

    Categoria: Attività, EventiLuogo: RomaSi è tenuta nel corso della mattinata di ieri, 28 aprile, la 74ª Assemblea Nazionale di Fedepiloti, la Federazione Italiana dei piloti dei porti.Per il secondo anno consecutivo l'importante momento di scambio e confronto tra categoria e gli altri attori del cluster marittimo  è stato ospitato presso la sede del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto, quale testimonianza del particolare legame che, nel segno della sicurezza della navigazione, unisce i Piloti italiani alla Guardia Costiera.Dopo i consueti indirizzi di benvenuto, i lavori sono stati aperti dal Presidente nazionale di Fedepiloti, il Com.te Luigi Mennella, che ha evidenziato come il focus dell'incontro fosse incentrato sul tema espresso dal titolo dell'evento:  "Professione Pilota - passato, presente e opportunità future", individuato quale filo conduttore per raccontare l'impegno di una categoria, quella dei piloti dei porti, che da 74 anni esercita la propria professione con impegno e competenza, assicurando un servizio pubblico essenziale per il Paese, poiché indispensabile per il funzionamento dei suoi scali ove transitano i vettori marittimi. A seguire, è intervenuta la Viceministra delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Sen. Teresa Bellanova che, nel proprio intervento, ha inteso rimarcare il ruolo fondamentale svolto – sotto il coordinamento delle Autorità Marittime – dai piloti nel corso dell'emergenza sanitaria. "È anche grazie al loro prezioso lavoro – queste le parole della Viceministra – che è stato possibile garantire la continuità del traffico marittimo e con esso agli approvvigionamenti alla catena logistica nazionale".Successivamente è intervenuto il Comandante generale del Corpo delle Capitanerie di porto, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino che – nel prendere la parola, dando a tutti il benvenuto – si è soffermato sul particolare legame operativo che, nel segno della "cultura della sicurezza", vede i Piloti al fianco della Guardia Costiera; un legame che si pone come esempio concreto di coesione tra gli attori di uno stesso settore, quello marittimo, con l'obiettivo comune di garantire la sicurezza della navigazione e del traffico commerciale, sostenendone lo sviluppo. Nel corso del proprio intervento, l'Ammiraglio Pettorino ha anche posto in luce la necessità di un parziale aggiornamento  del Codice della Navigazione: "ad oggi - ha evidenziato il Comandante generale - non c'è menzione nel Codice, delle Autorità di Sistema Portuale (AdSP), come non vi era cenno, prima ancora, delle Autorità portuali, costituite con la legge di riforma portuale del 1994. Analogamente, il codice non reca alcun riferimento al registro internazionale, l'importante strumento di supporto all'armamento italiano introdotto nel 1998". L'Ammiraglio Pettorino, nel porre l'auspicio che il codice della navigazione possa essere attualizzato, in alcune sue parti, per adeguarlo alle mutate esigenze di oggi, ha posto l'accento sul valore della sicurezza – nelle sue molteplici accezioni -come presupposto ineliminabile dello sviluppo. Da questo punto di vista, il sistema delineato nel codice conserva piena attualità ed efficacia, specie nell'affidare un importante ruolo di "custodia della sicurezza" alla virtuosa relazione tra l'Autorità marittima ed i servizi tecnico nautici. Dinanzi ai fondamenti del mercato marittimo, alle fragilità che emergono per effetto della crisi pandemica o di sinistri che coinvolgono anche una sola nave (quale quello recente del Canale di Suez), l'esercizio responsabile della posizione di garanzia del comandante del porto, con il supporto irrinunciabile dei servizi tecnico nautici, costituisce un punto saldo dell'intero sistema economico legato al trasporto via mare ed ai porti.Tra gli illustri ospiti intervenuti all'Assemblea, anche la presidente della commissione trasporti della Camera, On.le Raffaella Paita, il capogruppo Pd in commissione Trasporti alla Camera, Davide Gariglio; la deputata del Movimento 5 Stelle, Paola Deiana; il deputato della Lega On.le Rixi, il presidente dell'IMPA (International Maritime Pilots' Association) Simon Pelletier e il presidente dell'EMPA (European Maritime Pilots' Association) Stein Inge Dahn.L'Assemblea, che ha visto - a causa delle restrizioni Covid – una limitata partecipazione di persone in presenza, attraverso la sua trasmissione in diretta streaming sui canali social di Fedepiloti ha potuto in ogni caso rappresentare un prezioso momento di confronto. Nel suo saluto di chiusura, il Presidente Mennella ha ringraziato il Corpo delle Capitanerie per l'ospitalità ricevuta, ulteriore attestazione del rapporto di sinergica collaborazione tra il Corpo e la Federazione.