Spigola/Branzino all’acqua pazza

PescaSubacquea.net Forum La community del pescatore subacqueo Ricette Spigola/Branzino all’acqua pazza

  • Questo topic ha 10 risposte, 4 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 13 anni fa da antonio q.
Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Autore
    Post
  • #2833
    Wings
    Partecipante

    Sebbene questa ricetta sia di una semplicità  disarmante, come spesso accade per le cose semplici ed inventate dagli “addetti ai lavori” in questo caso i pescatori, ha subito una marea di modifiche, alcune al limite della denuncia. Mi permetto quindi, prima di dare ingredienti e preparazione, di fare un piccolo excursus storico sulla ricetta.

    Questa modalità  di preparazione è entrata nell’uso comune dei pescatori su peschereccio agli inizi dell XIX secolo, in particolare fra quelli che operavano nelle isole campane e laziali; costoro in mare non avevano molte possibilità  di variare la cottura dei pesci pescati che finivano per essere quasi sempre arrostiti malamente su piccoli fuochi di fortuna, finché qualcuno non ebbe la brillante idea di portarsi dietro una casseruola, due spicchi d’aglio, un po d’olio, qualche pomodoro ed un ciuffo di prezzemolo…

    Ingredienti: Spigola che deve essere freschissima
    Olio extravergine d’oliva Q.B.
    3 pomodori maturi per ogni 750 g. di pesce
    Uno spicchio d’aglio
    Un ciuffo di prezzemolo

    Preparazione:
    Prendete una pentola larga e bassa dove i pesci possano stare comodamente, aggiungete gli ingredienti cominciando dall’olio, passate al pesce ed ungetelo su entrambe i lati, mettete l’aglio, il prezzemolo ed infine i pomodori rotti con le mani, a questo punto…… coprite con acqua di mare fino alla metà  del corpo del pesce (ovviamente se non avete l’acqua di mare va bene acqua naturale salata).
    Mettete un coperchio e via a fuoco moderato per circa 20/40 minuti in base alle dimensioni del pesce.

    Buon Appetito!!!

    E’ palese che la semplicità  ma anche l’infinita bontà  della ricetta si basa sulla freschezza degli ingredienti, per quanto riguarda l’acqua di mare, non mi dite che dei pescapnea come noi non si ricorderanno mai di portarsi dietro una bottiglia vuota e di riempirla e poi è proprio da qui che la ricetta prende il suo nome. :snorting: :snorting: :snorting:

    #132648
    Willy
    Partecipante

    @Wings wrote:

    Sebbene questa ricetta sia di una semplicità  disarmante, come spesso accade per le cose semplici ed inventate dagli “addetti ai lavori” in questo caso i pescatori, ha subito una marea di modifiche, alcune al limite della denuncia. Mi permetto quindi, prima di dare ingredienti e preparazione, di fare un piccolo excursus storico sulla ricetta.

    Questa modalità  di preparazione è entrata nell’uso comune dei pescatori su peschereccio agli inizi dell XIX secolo, in particolare fra quelli che operavano nelle isole campane e laziali; costoro in mare non avevano molte possibilità  di variare la cottura dei pesci pescati che finivano per essere quasi sempre arrostiti malamente su piccoli fuochi di fortuna, finché qualcuno non ebbe la brillante idea di portarsi dietro una casseruola, due spicchi d’aglio, un po d’olio, qualche pomodoro ed un ciuffo di prezzemolo…

    Ingredienti: Spigola che deve essere freschissima
    Olio extravergine d’oliva Q.B.
    3 pomodori maturi per ogni 750 g. di pesce
    Uno spicchio d’aglio
    Un ciuffo di prezzemolo

    Preparazione:
    Prendete una pentola larga e bassa dove i pesci possano stare comodamente, aggiungete gli ingredienti cominciando dall’olio, passate al pesce ed ungetelo su entrambe i lati, mettete l’aglio, il prezzemolo ed infine i pomodori rotti con le mani, a questo punto…… coprite con acqua di mare fino alla metà  del corpo del pesce (ovviamente se non avete l’acqua di mare va bene acqua naturale salata).
    Mettete un coperchio e via a fuoco moderato per circa 20/40 minuti in base alle dimensioni del pesce.

    Buon Appetito!!!

    E’ palese che la semplicità  ma anche l’infinita bontà  della ricetta si basa sulla freschezza degli ingredienti, per quanto riguarda l’acqua di mare, non mi dite che dei pescapnea come noi non si ricorderanno mai di portarsi dietro una bottiglia vuota e di riempirla e poi è proprio da qui che la ricetta prende il suo nome. :snorting: :snorting: :snorting:

    bella ricetta..sembra davvero buona…
    pensi che se non abbiamo l’olio a portata di mano possiamo recuperare l’acqua del porto??:-D

    #132649
    Wings
    Partecipante

    @Willy wrote:

    @Wings wrote:

    Sebbene questa ricetta sia di una semplicità  disarmante, come spesso accade per le cose semplici ed inventate dagli “addetti ai lavori” in questo caso i pescatori, ha subito una marea di modifiche, alcune al limite della denuncia. Mi permetto quindi, prima di dare ingredienti e preparazione, di fare un piccolo excursus storico sulla ricetta.

    Questa modalità  di preparazione è entrata nell’uso comune dei pescatori su peschereccio agli inizi dell XIX secolo, in particolare fra quelli che operavano nelle isole campane e laziali; costoro in mare non avevano molte possibilità  di variare la cottura dei pesci pescati che finivano per essere quasi sempre arrostiti malamente su piccoli fuochi di fortuna, finché qualcuno non ebbe la brillante idea di portarsi dietro una casseruola, due spicchi d’aglio, un po d’olio, qualche pomodoro ed un ciuffo di prezzemolo…

    Ingredienti: Spigola che deve essere freschissima
    Olio extravergine d’oliva Q.B.
    3 pomodori maturi per ogni 750 g. di pesce
    Uno spicchio d’aglio
    Un ciuffo di prezzemolo

    Preparazione:
    Prendete una pentola larga e bassa dove i pesci possano stare comodamente, aggiungete gli ingredienti cominciando dall’olio, passate al pesce ed ungetelo su entrambe i lati, mettete l’aglio, il prezzemolo ed infine i pomodori rotti con le mani, a questo punto…… coprite con acqua di mare fino alla metà  del corpo del pesce (ovviamente se non avete l’acqua di mare va bene acqua naturale salata).
    Mettete un coperchio e via a fuoco moderato per circa 20/40 minuti in base alle dimensioni del pesce.

    Buon Appetito!!!

    E’ palese che la semplicità  ma anche l’infinita bontà  della ricetta si basa sulla freschezza degli ingredienti, per quanto riguarda l’acqua di mare, non mi dite che dei pescapnea come noi non si ricorderanno mai di portarsi dietro una bottiglia vuota e di riempirla e poi è proprio da qui che la ricetta prende il suo nome. :snorting: :snorting: :snorting:

    bella ricetta..sembra davvero buona…
    pensi che se non abbiamo l’olio a portata di mano possiamo recuperare l’acqua del porto??:-D

    Ma si alla fine una bella chiazza multicolore si trova sempre :mrgreen:

    #132650
    Fulvio57
    Partecipante

    Ciao Maurizio, cosa suggerisci di “nuovo” per il pesce crudo ??

    #132651
    Wings
    Partecipante

    @Fulvio57 wrote:

    Ciao Maurizio, cosa suggerisci di “nuovo” per il pesce crudo ??

    Ciao Fulvio,
    il tuo “nuovo” mi ha fatto sorridere perchè è il volano che fa girare la mia fantasia in cucina e forse nella vita (tranne per la moglie 8) )
    Allora di preparazioni di crudo ne conosco molte, ovviamente la maggioranza di esse fanno parte del bagaglio culturale del mediterraneo e quindi sono trite e ritrite, però ultimamente nei miei voli pindarici ho azzardato una piccola follia che ha riscosso un buon successo all’ultima cena, partiamo dal presupposto che non è una preparazione economica tutt’altro!

    Ingredienti: Carpaccio di spigola
    Scampi
    Tentacoli di polpo

    Preparazione:
    Il carpaccio è stato fatto marinare per circa 15 minuti in succo di limone puro, una volta scolato all’interno del filetto ho messo erba cipollina cruda due gocce (due di numero) di aceto balsamico, ho adagiato lo scampo ovviamente crudo, sullo scampo è stata messa una foglia di menta un filino di olio extravergine ed una grattugiata di pepe rosa. A questo punto ho chiuso il filetto a guisa di involtino e l’ho legato con due tentacoli di polpo (moscardino, fila di ventose singola, il verace è troppo coriaceo) che erano stati precedentemente lavati in acqua e limone.
    Sul “fagotto” ottenuto è stato messo un cucchiaino da caffè un dell’itingolo fatto con prezzemolo tritato, olio, aglio finissimamente tritato e qualche goccia di limone.

    #132652
    Willy
    Partecipante

    @Wings wrote:

    @Fulvio57 wrote:

    Ciao Maurizio, cosa suggerisci di “nuovo” per il pesce crudo ??

    Ciao Fulvio,
    il tuo “nuovo” mi ha fatto sorridere perchè è il volano che fa girare la mia fantasia in cucina e forse nella vita (tranne per la moglie 8) )
    Allora di preparazioni di crudo ne conosco molte, ovviamente la maggioranza di esse fanno parte del bagaglio culturale del mediterraneo e quindi sono trite e ritrite, però ultimamente nei miei voli pindarici ho azzardato una piccola follia che ha riscosso un buon successo all’ultima cena, partiamo dal presupposto che non è una preparazione economica tutt’altro!

    Ingredienti: Carpaccio di spigola
    Scampi
    Tentacoli di polpo

    Preparazione:
    Il carpaccio è stato fatto marinare per circa 15 minuti in succo di limone puro, una volta scolato all’interno del filetto ho messo erba cipollina cruda due gocce (due di numero) di aceto balsamico, ho adagiato lo scampo ovviamente crudo, sullo scampo è stata messa una foglia di menta un filino di olio extravergine ed una grattugiata di pepe rosa. A questo punto ho chiuso il filetto a guisa di involtino e l’ho legato con due tentacoli di polpo (moscardino, fila di ventose singola, il verace è troppo coriaceo) che erano stati precedentemente lavati in acqua e limone.
    Sul “fagotto” ottenuto è stato messo un cucchiaino da caffè un dell’itingolo fatto con prezzemolo tritato, olio, aglio finissimamente tritato e qualche goccia di limone.

    :::OFF TOPIC GENERALE:::

    Mi sta venendo fame…. 😀

    #132653
    Fulvio57
    Partecipante

    ….. Slurp !!!! 😀 😀
    Il mio vicino di casa, nonchè caro amico, si chiama Mauro Uliassi…. Conosci ? 😀

    #132654
    Wings
    Partecipante

    Di nome si ma non ho il piacere personalmente, io non sono che un amante della buona tavola con la passione per la cucina mentre lui è uno chef professionista, quindi credo che da lui potrai avere mooooooolte più dritte, anche se la mia pazzia culinaria non dovendo fare i conti con un ristorante può correre in modo più sfrenato senza correre rischi di bancarotta 😉

    #132655
    Fulvio57
    Partecipante

    @Wings wrote:

    Di nome si ma non ho il piacere personalmente, io non sono che un amante della buona tavola con la passione per la cucina mentre lui è uno chef professionista, quindi credo che da lui potrai avere mooooooolte più dritte, anche se la mia pazzia culinaria non dovendo fare i conti con un ristorante può correre in modo più sfrenato senza correre rischi di bancarotta 😉

    … Amo il rischio e ho avi scozzesi…… siamo in sintonìa !!! 😀
    Proprio perchè è un professionista, è più facile che assaggi le sue performances a cena a casa sua , pasteggiando a “bollicine”, che averne il benchè minimo accenno di ricetta…. sai, il segreto professionale 😀

    #132656
    Wings
    Partecipante

    @Fulvio57 wrote:

    @Wings wrote:

    Di nome si ma non ho il piacere personalmente, io non sono che un amante della buona tavola con la passione per la cucina mentre lui è uno chef professionista, quindi credo che da lui potrai avere mooooooolte più dritte, anche se la mia pazzia culinaria non dovendo fare i conti con un ristorante può correre in modo più sfrenato senza correre rischi di bancarotta 😉

    … Amo il rischio e ho avi scozzesi…… siamo in sintonìa !!! 😀
    Proprio perchè è un professionista, è più facile che assaggi le sue performances a cena a casa sua , pasteggiando a “bollicine”, che averne il benchè minimo accenno di ricetta…. sai, il segreto professionale 😀

    Avi scozzesi…. altro che sintonia siamo precisi 🙂

    Si il segreto professionale…. sarà  ma io mio piacere nelle cose sta nel condividerle dalla a alla z altrimenti che gusto c’è?

    #132657
    antonio q
    Partecipante

    bellissime ricette

Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.