Vita da pesce

Questo argomento contiene 64 risposte, ha 15 partecipanti, ed è stato aggiornato da  vikingo 3 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 65 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #343762

    Axxell
    Partecipante

    la Spigola si pesca nei mesi freddi, anche se le eccezioni esistono, ma non si va “a branzini” a luglio. Con la Spigola la tecnica principale è l’aspetto, specie nel torbido, o un misto di agguato alternato con “aspettini” per guardarsi intorno attentamente quando si “svoltano” le rocce, il tutto preferibilmente in poca acqua nelle tipologie di fondale descritte e possibilmente (nei limiti della nostra soggettiva “fascia di sicurezza”) con risacca o addirittura schiuma. E’ quindi importantissima la calibratura della zavorra, che ci dia una buona stabilità, senza esagerare ovviamente ma tale da sentirci molto sicuri negli appostamenti e nella possibilità di correggere l’azione, prontamente ma anche con cautela, perchè il suo comportamento è estremamente variabile e quindi imprevedibile, a volte ci sfreccia davanti a razzo al limite del tiro possibile, altre ci punterà frontalmente con una decisione e sfacciataggine da lasciarci di stucco, tanto da considerarla “fatta” inducendoci ad aspettare che, arrivata a tiro, ci porga il fianco: errore madornale perchè spesso, soddisfatta la propria curiosità (ricordiamoci che nei predatori la visione frontale è ottima), si esibirà in un dietrofront fulmineo che la porterà all’istante fuori portata, e difficilmente ci verrà data una seconda occasione. Altre volte verrà a vederci da dietro, e sarà meglio avere una posizione (e un brandeggio: quindi occhio al fucile che scegliamo) tale da poter correggere il tiro anche sul fianco, o anche in questo caso ci vedremmo sfuggire l’unica possibilità che ci verrà data. In ragione di questi comportamenti perciò, la regola con la Spigola è che si spara quando è alla portata della nostra arma, persino di coda, indipendentemente da come noi la preferiremmo vedere. Non serve dire che si tratta di un animale, e che pertanto la cosa più sbagliata che possiamo fare è fissarci meccanicamente in un approccio e in una visione predeterminati .. a fronte della maggior parte delle catture effettuate secondo il nostro personale “canone”, potrà infatti capitare di trovare esemplari intanati, così come poggiati in mezzo alla posidonia, in branco, in famigliole o solitari, in caccia dietro i branchi di muggini o di salpe così come tranquillamente associati agli stessi quasi fossero loro simili. Quindi: attenzione all’ambiente e ai dettagli, sensibilità, elasticità mentale e, naturalmente, esperienza, sono requisiti da acquisire indispensabilmente per far diventare questo bellissimo predone parte delle nostre ambizioni venatorie, e non la cattura casuale e a volte relativamente semplice, che comunque può sempre capitare.

    #343763

    MAURO650CS
    Partecipante

    Boh… sè spigole non le ho mai capite… 😀
    8)

    #343764

    submaro
    Partecipante

    Vorrei aggiungere che la spigola o luasso :mrgreen: è un cacciatore opportunista, si serve di altri branchi di pesce per mimetizzarsi e al momento giusto sferrare l’attacco, il pesce con la quale gli piace maggiormente aggregarsi è il muggine che tanto gli somiglia nella forma, bisognerebbe nel periodo buono per le spigole, far scorrere interamente il branco di cefali, spesso ci può essere la sorpresa…altra piccolo astuzia se vediamo un branco con molti esemplari più o meno della stessa taglia, molto probabilmente c’è una femmina in giro, solitamente la femmina è molto più grossa dei maschi, con maschi da 3-4 kg è facile imbattersi con femmine di 9-10kg….in questo caso la decisione morale spetta al pescatore, se accontentarsi di un maschio o forse più o di una grande femmina probabilmente gravida, qualche volta capita di non avere la possibilità di scelta, magari per la scarsa visibilità o la velocità della scena.
    La spigola ama vivere nelle dighe, vicino a canali, ruscelli o sorgenti d’acqua dolce, è il suo territorio di caccia preferito perché può sfruttare le molte zone d’ombra per nascondersi e controllare il passaggio delle prede, facile trovarle ferme nei buchi immobili.
    Da vero predatore è un pesce spavaldo che spesso regala anche la seconda occasione diversamente da tante altre specie, capita di sparare e mancare il pesce e la spigola lì ferma a fissarti come volesse prenderti in giro, in realtà sta realizzando quelle che erano le nostre vere intenzioni.
    Ottima acquaticità posizione ben salda, pesata perfetta e tiri precisi, ama la schiuma dove può nascondersi, la forte risacca, in questi casi la cattura si effettua nei primi 5 metri….dal mio punto di vista, dopo l’orata, è tra i pesci più belli da catturare, il serpenteggiare tra i massi di quando ti punta è una tra le scene più belle nella pesca sub….

    #343765

    Axxell
    Partecipante

    Marco, ti è capitato che ritornasse ad un secondo aspetto e prenderla ? quel comportamento dopo il tiro mancato, in cui quasi viene ad annusare l’asta a terra, effettivamente è consueto, anzi è uno dei comportamenti caratteristici e che fanno bestemmiare in aramaico, perchè sembra che ci venga proprio a prendere per c*lo :laughing6:, però dopo non mi è mai ritornata, insomma soddisfatta la curiosità e poi aria .. comprendo che ovviamente la mia casistica e la tua sono estremamente diverse :mrgreen: Comunque concordo, è uno dei pesci più belli, anche dal punto di vista del comportamento e della tecnica necessaria ..

    #343766

    dallisotto
    Partecipante

    Per quelle poche che ho preso, penso di poterla ritenere un pesce abbastanza facile da prendere, se ovviamente è nei paraggi.

    Come dice Marco, è un pesce estremamente spavaldo, che ti punta senza esitazione, e come tale arriva spesso vicinissima al fucile, quasi troppo talvolta perché mi è capitato di vederla sbucare vicinissima e di lato.

    Quando ti punta non ha il tentennamento dei saraghi, o la circospezione del dentice o dell’orata, che costringono ad apnee veramente impegnative.

    Lo ritengo sicuramente il mio pesce preferito da un punto di vista gastronomico, al pari di altri, ma sotto a nessun altro.

    #343767

    submaro
    Partecipante

    @axxell wrote:

    Marco, ti è capitato che ritornasse ad un secondo aspetto e prenderla ? quel comportamento dopo il tiro mancato, in cui quasi viene ad annusare l’asta a terra, effettivamente è consueto, anzi è uno dei comportamenti caratteristici e che fanno bestemmiare in aramaico, perchè sembra che ci venga proprio a prendere per c*lo :laughing6:, però dopo non mi è mai ritornata, insomma soddisfatta la curiosità e poi aria .. comprendo che ovviamente la mia casistica e la tua sono estremamente diverse :mrgreen: Comunque concordo, è uno dei pesci più belli, anche dal punto di vista del comportamento e della tecnica necessaria ..

    Si si un sacco di volte specialmente negli esemplari non troppo grandi, arrivano a razzo poi scartano e poi ritornano, spesso capita se con la prima passata non hanno soddisfatto la loro curiosità, ma al primo passo falso e aggressivo volano via a velocità impressionante…a me piace spararla di muso quando ho la possibilità, diciamo che non è un pesce molto difficile da catturare se viene individuato, molto spesso magari ce l’abbiamo a pochi metri e neanche riusciamo a individuarla… non ha difficoltà nel svignarsela in 10 cm d’acqua….in cucina è sicuramente nei primi posti per il mio gusto…

    #343768

    timsub
    Partecipante

    le informazioni condivise dai piu esperti sono un bagaglio veramente prezioso. É vero che non si puo standardizzare ma io credo che anche per i neofiti leggere queste righe puo essere molto utile per migliorarsi. E conoscendo alcuni “trucchetti” oltre ad avere dimestichezza col proprio mare ci si puo togliere qualche soddisfazione. Dopotutto se riesce dallisotto riuscirebbe chiunque.

    #343769

    zavorra
    Partecipante

    @submaro wrote:

    La spigola ama vivere nelle dighe, vicino a canali, ruscelli o sorgenti d’acqua dolce, è il suo territorio di caccia preferito perché può sfruttare le molte zone d’ombra per nascondersi e controllare il passaggio delle prede, facile trovarle ferme nei buchi immobili.

    Questa è una cosa che non avevo capito. Supponevo che pescasse sorprendendo i pesci da dietro, arrivando contro corrente, non immaginavo che facesse anche gli aspetti. Buono a sapersi

    #343770

    nikcossu83
    Partecipante

    @zavorra wrote:

    @submaro wrote:

    La spigola ama vivere nelle dighe, vicino a canali, ruscelli o sorgenti d’acqua dolce, è il suo territorio di caccia preferito perché può sfruttare le molte zone d’ombra per nascondersi e controllare il passaggio delle prede, facile trovarle ferme nei buchi immobili.

    Questa è una cosa che non avevo capito. Supponevo che pescasse sorprendendo i pesci da dietro, arrivando contro corrente, non immaginavo che facesse anche gli aspetti. Buono a sapersi

    La spigola oltre ad essere opportunista è anche un agguatista di tutto rispetto 🙂

    #343771

    dallisotto
    Partecipante

    @timsub wrote:

    le informazioni condivise dai piu esperti sono un bagaglio veramente prezioso. É vero che non si puo standardizzare ma io credo che anche per i neofiti leggere queste righe puo essere molto utile per migliorarsi. E conoscendo alcuni “trucchetti” oltre ad avere dimestichezza col proprio mare ci si puo togliere qualche soddisfazione. Dopotutto se riesce dallisotto riuscirebbe chiunque.

    Queste sono parole sante. Per questo ho detto che secondo me è un pesce “facile” da prendere.

    L’orata ad esempio per me rappresenta un ostacolo molto molto maggiore, lo trovo un pesce estremamente diffidente e scaltro, che al minimo sospetto si guarda bene di avvicinarsi.

    Quello che ho preso io possono veramente prenderlo tutti.

    #343772

    MR Carbon
    Partecipante

    Vi stuzzicho un po 😀 Questa e di stamattina 😀

    [attachment=0:2dnipky7]imageedit_2_9100833881.jpg[/attachment:2dnipky7]
    <!–m →http://www.pescasubacquea.net/wp-content/uploads/phpbb/1623_a00cecc7a353a6c4d82bd8adc974181f.jpg<!–m →

    #343773

    Axxell
    Partecipante

    ovviamente come sempre è meglio non generalizzare .. è vero che si tratta di una preda molto più sfacciata e spavalda di altre, ma è altrettanto vero che ha un comportamento estremamente variabile (e volubile) a seconda delle zone, del grado di disturbo e della pressione umana, anche “indebita” (è la preda per eccellenza di quei bastardi dei notturnisti). Quì in zona ci sono dei punti dove in certe condizioni di mare si vedono quasi sempre, ma la maggior parte delle volte si avvicinano solo gli esemplari più piccoli, quelle grosse, dal kg in su, col cavolo che arrivano a tiro, vengono a guardarti ma da lontano, e si tengono rigorosamente distanti da ostacoli dove non vedono per bene il fondale intorno per svariati metri .. poi magari capita che un giorno ti compare di fianco e ti chiedi se stai sognando, o ti volti e vedi che sembra ti sta annusando le pinne, e quando riesci ad allineare il fucile è bella che andata ..

    #343774

    Axxell
    Partecipante

    @MR Carbon wrote:

    Vi stuzzicho un po 😀 Questa e di stamattina 😀

    [attachment=0:1qsp1hs8]imageedit_2_9100833881.jpg[/attachment:1qsp1hs8]

    ma eri in Kenya Brian ? perchè mi avevano detto che a Malta i pesci sono estinti :mrgreen:
    Bravo, bel pesce :thumbleft:

    #343775

    zavorra
    Partecipante

    Visto che non lo chiede nessuno, lo faccio io:

    Se si cerca la spigola è meglio cercare di essere silenziosi o fare qualche richiamo? In caso quale? Schiaffo, bollicine _dalla_bocca_, glottide, grattare lo scoglio, sbatterci il fucile, ho sentito di uno che “schitarrava” con gli elastici per farli vibrare…

    Non ci ho mai capito niente

    #343776

    Axxell
    Partecipante

    io non faccio nulla, a parte qualche piccolo verso gutturale quando aspetto, ma non per la spigola, più che altro perchè ptrebbero esserci dei saraghi o l’orata, che ne condivide spesso l’ambiente, motivo per cui comunque conviene mantenersi silenziosi .. l’unica cosa “mirata” che mi concedo, solo in caso di acqua torbida e schiuma o risacca, non mi levo il boccaglio perchè credo che le bolle in queste condizioni possano incuriosire i predatori aiutandoli a individuarci .. quella dello schiaffo sulla superficie la conoscevo ma non l’ho mai fatta, direi che è più materia per Forchetta 🙂

Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 65 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.